Anziana truffata da finti addetti gas

La donna ha chiamato subito la polizia che ha rintracciato 5 presunti truffatori. La scusa è quella dei controlli per fuga di gas

carabinieri truffa anziana

Un’altra odiosa truffa ma questa volta la Polizia ha rintracciato subito gli autori. E soprattutto, ha scoperto che alcuni manifesti appesi a Varese, che indicano l’arrivo di addetti alla rilevazione del gas, fanno parte del raggiro e dunque non vanno assolutamente presi in considerazione.

La mattina del 18 gennaio, a seguito di diverse segnalazioni di fantomatici tecnici del gas, la polizia ha intensificato i controlli nel centro cittadino di Varese.

Durante la perlustrazione della città, in effetti, i poliziotti delle Volanti hanno individuato alcuni manifesti che pubblicizzavano il passaggio  “porta a porta” di tecnici specializzati per proporre l’acquisto di apparecchiature per il rilevamento di eventuali fughe di gas.

E’ in questo contesto che è maturata l’azione della polizia. Un’anziana signora è stata raggirata a casa propria da un finto addetto ma ha subito chiamato la polizia. la squadra di agenti ha pattugliato il quartiere fino a che ha fermato un giovane italiano di 30 anni, presunto autore della truffa, in via Sant’Imerio.

Successivamente, grazie al coordinamento con la Polizia Locale di Varese, sono stati individuati, in via Malnasca, il responsabile della ditta pubblicizzata ed altri 3 giovani “tecnici”.

Al termine degli accertamenti, per tutti i cinque individui, accompagnati presso gli Uffici della Questura, è stato proposto il foglio di via obbligatorio.

Nei confronti del presunto “tecnico “ che ha raggirato l’attenta anziana è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per il reato di truffa aggravata.

Proseguono le indagini al fine di individuare eventuali altre vittime.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.