Attenti al lupo… o a Cappuccetto Rosso?

Sabato 28 gennaio alle 17 al Cine Teatro San Giorgio, Intrecci teatrali presenta una divertente rilettura della favola di Cappuccetto Rosso

Avarie
Foto varie

Dopo la pausa natalizia la compagnia “Intrecci teatrale” riapre la stagione dedicata alle famiglie il sabato pomeriggio: ogni quindici giorni un appuntamento dedicato a tutti, grandi e piccini al Cine Teatro San Giorgio di Bisuschio.

Il cartellone si apre sabato 28 gennaio, alle 17, con lo spettacolo “Attenti alle ragazze”, una divertente rilettura della favola di Cappuccetto Rosso con Andrea Gosetti (che cura anche la regia) e Liliana Maffei.

Due attori si trovano a dover raccontare una storia, ma sbadatamente nessuno dei due si è ricordato di portare la storia; così decidono di raccontarne una che trovano nel cassone. La storia racconta di un lupo alle prese con vari tentativi per far passare la fame. Tra gli sforzi per distrarsi dalla fame, inizia a leggere libri… o meglio, non sapendo leggere, a guardarne le figure.

Scopre così la favola del Lupo e della bambina chiamata Cappuccetto Rosso.
Trovando la storia interessante e geniale decide, essendo lui un lupo e vivendo vicino ad una bambina, di imitarlo.
Non ha tenuto conto però della bambina astuta che si troverà di fronte.

Ne nasce un viaggio comico che divertirà il pubblico, a volte coinvolgendolo nella storia dove il Lupo, per poter entrare in casa della bambina e finalmente soddisfare la sua fame, dovrà esaudire le sue richieste furbe e strane, rimanendo sempre a bocca asciutta.
Decidono di provare a metterla in scena diventando i personaggi; ma non essendo molto preparati il tutto diventa un gioco grottesco ed esilarante.

Simpatico giocoso e divertente “Attenti alle Ragazze” mischia il teatro d’attore con il linguaggio dei clown.

Ingresso 5 euro.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.