Banda di ladri di abbigliamento in azione, presa una 25enne

Il gruppetto si è fatto notare nei centri commerciali della zona di Busto. Una di loro è stata pizzicata con un trolley pieno di vestiti e arrestata dai carabinieri

carabinieri a piedi controlli

Da qualche giorno una banda di ladri si aggira tra i centri commerciali e i negozi della zona tra Busto Arsizio, Castellanza e Olgiate Olona. Si tratta di 3 o 4 soggetti di origine sudamericana che opera in tutto il nord Italia.

Una componente di questo gruppetto è stata fermata ieri, giovedì, a Olgiate Olona dai militari della stazione dei Carabinieri di Castellanza per furto aggravato. La giovane finita in manette è una 25enne peruviana senza fissa dimora, disoccupata e pluripregiudicata.

La malvivente è stata bloccata dai carabinieri subito dopo aver sottratto, dall’ interno di un negozio di abbigliamento vari capi di abbigliamento che aveva nascosto all’interno di un trolley. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai proprietari.

Il primo precedente della donna risale al 2013 quando nella provincia di Verona – appena 21enne –è stata arrestata per furto aggravato di abbigliamento presso un negozio di abbigliamento da donna.

Nel 2015 inoltre una sua complice, anch’essa sudamericana – evidentemente facente parte della stessa banda – era stata arrestata a Luino per furto di abbigliamento in un negozio del centro.

In quel caso i carabinieri indagarono tutti i soggetti a bordo della vettura con cui era arrivata, in cui vi era anche l’arrestata odierna di Olgiate: in quella circostanza i militari trovarono delle vere e proprie agende con gli indirizzi dei centri commerciali del nord-Italia ed il bagagliaio dell’auto pieno di abbigliamento rubato i giorni precedenti presso negozi di abbigliamento di Lecco e Luino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.