Bielmonte compie 60 anni, tra gli ospiti Giorgio Rocca

Il cuore dell’Oasi Zegna, pensato e realizzato da Ermenegildo Zegna celebra l'importante traguardo con i campioni dello sci nazionale

Tempo libero generica
Bielmonte

Bielmonte festeggia sessant’anni. Il cuore dell’Oasi Zegna, pensato e realizzato da Ermenegildo Zegna nel 1950, celebra l’importante traguardo oggi, venerdì 20 gennaio sulle piste da sci con ospiti d’eccezione.

A distanza di 40 anni dal suo esordio infatti, la “Valanga Azzurra” che nel 1976 e nel 1977 gareggiò al “Parallelo di Natale”, torna a Bielmonte per partecipare alla III Gara dei Sogni. Un divertentissimo slalom gigante parallelo in notturna, in sfida con la Nazionale Artisti Ski Team – NAST per sostenere la FISIP – Federazione Italiani Sport Invernali Paraolimpici a sostegno dei bambini con abilità speciali.

Sempre venerdì 20 gennaio ad anticipare la III Gara dei Sogni alle 18, una gara in notturna di Slalom Gigante aperta a tutti: una sfida al tempo di Giorgio Rocca, ex sciatore alpino italiano e vincitore della Coppa del Mondo slalom speciale nel 2005-2006, con in palio un fine settimana di allenamento con gli artisti Nast.

La località Bielmonte è a 1500 metri di altitudine, è oggi un apprezzato comprensorio sciistico con 8 impianti di risalita a servizio di 14 piste adatte a tutti gli sciatori, due Scuole di Sci, 20 chilometri di tracciati per lo sci di fondo, altrettanti per neve fresca e una rete di 50 chilometri di sentieri da percorrere con le racchette da neve.

Da sempre è il cuore dell’Oasi Zegna, pensato e realizzato da Ermenegildo Zegna nel 1950. All’epoca il cantiere della strada Panoramica Zegna raggiunse l’altitudine più elevata del suo tracciato giungendo alla “Alpe Marca di Piatto”, un’area che l’imprenditore biellese aveva già individuato come sito ideale per la creazione di una stazione turistica che, grazie alle sue caratteristiche paesaggistiche, poteva diventare un luogo di turismo e di sport invernali a due passi da Biella. Fu allora che Ermenegildo Zegna suggerì al Comune di Piatto di ribattezzare l’alpeggio con il nuovo toponimo di Bielmonte, proposta che fu accettata ufficialmente l’8 dicembre 1950.

Sette anni dopo, nel gennaio del 1957, venne messo in funzione il primo impianto, la seggiovia Monte Marca. Nel breve volgere di pochi anni, Bielmonte è diventata protagonista di eventi sportivi importanti, come quelli legati alla Valanga Azzurra e alle edizioni delle gare di “KL”, il chilometro lanciato, del 1998 e del 1999.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.