Bonucci indossa gli occhiali di Gandhi agli Oscar del calcio italiano

Eletto lunedì sera il miglior calciatore della passata stagione, Bonucci ha aderito all'iniziativa della The Boga Foundation

Leonardo Bonucci
personaggi, eventi, luoghi di Tradate

Anche Leonardo Bonucci, eletto lunedì sera il miglior calciatore della passata stagione al Gran Galà del Calcio Aic, ha indossato gli occhiali di Gandhi per l’iniziativa voluta dai Fratelli Boga di Tradate e che nel tempo sta vedendo coinvolte diverse personalità del mondo dello spettacolo e sportivo.

Infatti, per la notte degli oscar del calcio italiano la The Boga Foundation ha messo a disposizione gli occhiali di Gandhi ed ha permesso ai vari calciatori, che hanno partecipato al Galà, di indossare il prestigioso simbolo e realizzare uno scatto fotografico che andrà a ampliare la collezione di foto di personaggi e gente comune che hanno aderito all’iniziativa.

«Indossare gli occhiali di Gandhi è un gesto simbolico, di grande impatto, che vuole essere un chiaro messaggio di solidarietà e di visione pacifista – spiegano dalla Fondazione -. Il progetto “guardareilmondocongliocchidiGandhi” prodotto e realizzato dalla The Boga Foundation, ha visto nei mesi scorsi una serie di testimonial, provenienti da vari campi: cultura, politica, sport, spettacolo, lavoro, che si sono fatti fotografare indossando gli occhiali originali di Gandhi, simbolo di una visione illuminata, non violenta e tollerante.
A realizzare i ritratti fotografici dei vari personaggi il fotografo milanese Max Farina».

I vari scatti fotografici saranno inseriti sul sito ufficiale della progetto e sui social di riferimento e parteciperanno a comporre un libro fotografico. Il volume accompagnerà la mostra in giro per l’Italia e parte dei ricavati andranno devoluti a favore di una serie di associazioni che operano nel campo dell’associazionismo in India.

Inoltre, a fine 2017, sarà organizzato un premio intitolato all’iniziativa che vedrà premiati personaggi di vari ambiti che si sono contraddistinti nel loro settore in azioni di solidarietà, tolleranza e visione pacifista.

Al Gran Gala Calcio Aic era inoltre esposta un’opera che i fratelli Boga hanno concepito proprio per l’evento. Un Homino che rappresenta la loro passione per lo sport. Una sorta di tributo agli idoli del pallone che rivive nelle forme stilizzate, essenziali e grezze della loro scultura. L’Homino, realizzato esclusivamente per l’evento, è dedicato al calciatore Gigi Riva.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.