Botte alla moglie, arrestato

Le violenze, secondo gli elementi raccolti dai carabinieri, duravano dal 2005

carabinieri generiche

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Castelletto S. Ticino (Novara) hanno arrestato un uomo di 52 anni, cittadino marocchino, dimorante in Castelletto S. Ticino, a seguito di ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari presso il Tribunale di Novara, in quanto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie.

L’Autorità Giudiziaria ha preso in esame le risultanze investigative dei Militari, che indagando hanno accertato il perdurare dei maltrattamenti sin dall’anno 2005:  il Gip ha disposto l’arresto dell’uomo e il suo accompagnamento nel carcere di Novara, considerata la pericolosità sociale dell’individuo e la reiterazione delle violenze domestiche nei confronti della donna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.