Caja amaro: «Ci sono problemi tecnici, mentali e caratteriali»

Dopo la sconfitta di Cremona, il tecnico della Openjobmetis non nasconde la delusione: «La squadra deve dimostrare in campo di voler giocare»

Attilio Caja
Pallacanestro Varese 2016 2017

Al termine della sconfitta in casa della Vanoli Cremona, il coach della Opnejobmetis Attilio Caja cerca di analizzare la brutta partita dei suoi e soprattutto il momento negativo: «Complimenti alla Vanoli che ha vinto meritatamente, ha giocato più di squadra di noi e ha avuto più voglia. Per noi un’altra sconfitta giocando individualmente. Siamo molto indietro e le problematiche che hanno portato la squadra in questa posizione sono tante e stasera sono emerse, questo è il risultato della partita. La squadra deve dimostrare sul campo di voler giocare, non a parole. Abbiamo troppi alti e bassi e i bassi ora sono superiori agli alti. Prendiamo quello che abbiamo fatto giocando assieme di squadra e portiamo avanti per migliorare. Ci manca una continuità di rendimento e una consistenza. È un fatto mentale e di voglia individuale».

«Per il mercato – continua Caja – è presto: ho fatto cinque allenamenti e prima voglio capire bene e avere delle certezze; non vogliamo buttare via soldi. Quando arrivi in certe situazioni non c’è un problema solo, ma tecnico, mentale e caratteriale. Gli ultimi cinque minuti sono stati assolutamente negativi, nonostante questo qualcosa di buono abbiamo fatto. Il problema fisico di Maynor non ha avuto un’incidenza importante e lui non è stato l’unico problema di questa squadra stasera. Cerchiamo di trovare una quadra per aumentare i minuti positivi di gioco e diminuire le pause di gioco».

Dall’altra parte grande soddisfazione per il coach della Vanoli Paolo Lepore: «Il pubblico ci ha dato una grande mano, ma la squadra ha dimostrato di avere grande carattere, lottando su ogni pallone. È cambiato l’atteggiamento in allenamento e in difesa; ho chiesto ai giocatori maggior impegno e stasera mi hanno ripagato in maniera ottima. Questo gruppo di ragazzi finirà la stagione, non andremo sul mercato».

di
Pubblicato il 02 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.