Centro del Riuso, dopo due anni il saldo è positivo

Raccolti circa 7.000 euro di donazioni dal recupero di oggetti destinati alla discarica. I proventi verranno destinati all’associazione “Centro di Aiuto alla Vita” e alla scuola dell’infanzia “Sabin”

L'inaugurazione del centro del riuso (inserita in galleria)

Il Centro del Riuso di Malnate è nato il 24 gennaio del 2015, una struttura che ha come primo obiettivo la riduzione degli sprechi, dando una seconda vita ad oggetti altrimenti destinati alla discarica.

A quasi due anni dall’apertura, l’assessore all’ambiente Giuseppe Riggi ha illustrato i risultati del progetto: «Continuiamo a registrare una risposta molto positiva da parte della cittadinanza, che ci ha consentito di centrare gli obiettivi ambientali e sociali che ci eravamo prefissati. Ringrazio di cuore le cinque associazioni che hanno dato vita al progetto (La Finestra, Gas Pom de Tera, Pre Nimega ,Centro Lena Lazzari e Legambiente Malnate), e che hanno condotto le attività a titolo gratuito con serietà, professionalità ed anche una buona dose di pazienza».

Sono stati raccolti moltissimi oggetti e circa il 70% di questi sono stati ridestinati a nuova vita. Molti sono attrezzi da cucina o complementi d’arredo, ma numerosi sono i libri destinato a progetti per le scuole, quali ad esempio la biblioteca di recente inaugurata alla scuola Nazario Sauro, e i giocattoli donato ai bambini delle zone terremotate del Centro Italia.

In totale sono stati raccolti circa 7.000 euro, che verranno destinati a due progetti: 2000 euro saranno devoluti per l’acquisto di pannolini e latte per neonati, grazie alla collaborazione con l’associazione “Centro di Aiuto alla Vita onlus” di Malnate, mentre i restanti 5000 euro sono stati destinati ad un progetto proposto dalla scuola dell’Infanzia “Sabin”, la scuola materna comunale di Gurone.

Quest’ultimo progetto coinvolgerà tutte le insegnanti e i bambini della scuola, per progettare e realizzare “il giardino dei tigli” che prevede la piantumazione di nuove piante e l’acquisto di nuovi giochi per arredare questo spazio.

Plauso alle Associazioni e soddisfazione espressa anche dal sindaco Samuele Astuti, che dichiara: «Quando realtà associative di eccellenza, istituzioni comunali e scolastiche collaborano come avviene sempre a Malnate il risultato è un grande valore aggiunto per tutta la comunità, e siamo riusciti a fare anche solidarietà aiutando le popolazioni terremotate, tematica che ci sta molto a cuore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.