Compleanno e rinnovo cariche, Confapi festeggia 70 anni

Si inizierà con l'assemblea elettiva il 23 marzo. Mendogni (direttore): «Non ci sono ancora candidature. Lo statuto prevede che la reggenza in questa fase sia del vicepresidente »

Confapi

Confapi Varese, associazione delle piccole e medie industrie della provincia di Varese, compie 70 anni. Fondata nel 1947  (la data precisa è il 4 settembre ), Confapi  nasce come associazione di categoria delle aziende meccaniche, oggi ne fanno parte piccole e medie imprese di svariati settori e produttrici sia di beni che di servizi. (nella foto il consiglio direttivo di Confapi in carica)

«L’apertura del settantesimo è fissata con l’assemblea elettiva – spiega Mirco Mendogni direttore generale dell’associazione -. Non abbiamo previsto eventi mondani, ma una serie di sei eventi calendarizzati durante i quali presenteremo agli associati nuovi servizi che poi verranno inseriti stabilmente nella nostra offerta. Noi festeggiamo il passato progettando il futuro».

Il rinnovo delle cariche associative è previsto nel corso dell’assemblea che si terrà il 23 marzo prossimo. «Come da statuto – continua Mendogni – la reggenza in questo periodo di transizione non è più del presidente uscente, cioè Franco Colombo, ma del vicepresidente, Pasquale Catalfamo. Non ci sono ancora candidature ufficiali, il termine è ancora lontano anche se qualcuno si sta già muovendo».

Attualmente il consiglio direttivo di Confapi Varese è il seguente: Pasquale Catalfamo (vicepresidente); consiglieri: Massimo Almasio, Giovanni Barbieri, Giorgio Binda , Luigi Corridori, Roberto Di Francesco, Marco Gandola, Pietro Insinnamo, Giuseppe Longhin, Pierdavide Montonati, Simone Niada, Marco Tenaglia, Alessandro Vedani, Gabriele Ciavarrella.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.