Varese News

Busto Arsizio/Altomilanese

Condannato ai domiciliari sorpreso al bar

L'uomo è stato identificato durante un controllo ei carabinieri davanti ad un locale. Sta scontando una condanna a 2 anni e 8 mesi

carabinieri pattuglia generica notte

Nella tarda serata di ieri i militari della stazione carabinieri di Busto Arsizio sono  intervenuti perchè alcuni residenti di una via segnalavano il volume della musica alto di una vettura parcheggiata davanti ad un bar. In seguito al controllo degli avventori del locale segnalato, hanno arrestato un soggetto italiano, 35enne, residente a Busto, disoccupato, pregiudicato.

Il giovane, nel corso dell’ identificazione risultava colpito da un mandato di cattura per scontare una pena detentiva ai domiciliari, emesso dal tribunale di Milano, dovendo espiare due anni e 8 mesi per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine della formalità di rito, è stato riportato nella sua abitazione.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.