Contro l’inquinamento auto inquinanti ferme e riscaldamenti più bassi

Polveri sottili ai livelli di guardia. A Legnano da venerdì 17 torna il blocco delle auto inquinanti e le limitazioni ai ricascaldamenti

inceneritori
fumo canne fumarie smog inquinamento

L’inquinamento atmosferico è tornato ad assediare le nostre città. Torna quindi d’attualità il problema di trovare soluzioni adeguate per limitare il più possibile i danni alla salute della popolazione. Anche la città di Legnano, avendo aderito al protocollo anti-inquinamento della Città Metropolitana Milanese, farà scattare le misure antismog previste a partire da venerdì 27 gennaio 2017.

Questo in base alle rilevazioni Arpa relative al particolato PM 10 che evidenziano il superamento per sette giorni consecutivi del valore medio giornaliero di 50 microgrammi per metro cubo.

Pertanto oltre ai divieti già in vigore dal 15 ottobre 2016 al 15 aprile 2017, che consistono nel divieto di circolazione da LUNEDI’ a VENERDI’, dalle ore 7.30 alle 19.30, dei veicoli a benzina EURO 0, diesel EURO 0, EURO 1, EURO 2, motocicli e ciclomotori due tempi fino EURO 1, si aggiungono il divieto di circolazione tutti i giorni, compresi festivi, dei veicoli diesel EURO 3 senza FAP nelle seguenti fasce orarie: autovetture private per il trasporto delle persone, dalle ore 9 alle 17; autoveicoli per il trasporto di cose, dalle 7.30 alle 9.30. I divieti non si applicano per i veicoli circolanti sulla A8, sulla Sp 148 (la Saronnese) e 12 e sulla direttrice Cadorna/Toselli/Carso.

Sono inoltre previste altre limitazioni temporanee in ambito civile:

  • divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo);
  • divieto, per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, e simili).
  • riduzione di 1 grado centigrado del valore massimo delle temperature dell’aria nelle unità immobiliari e nei locali interni di esercizi commerciali, passando da 20°C a 19°C con tolleranza di 2°C.

Le limitazioni temporanee di primo livello rimarranno in vigore sino a quanto livelli di PM 10 torneranno sotto i limiti di 50 microgrammi/metro cubo per due giorni consecutivi con acquisizione del dato al 3° giorno da parte del sistema di rilevamento e conseguente efficacia dal 4° giorno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.