Cortisonici 2017 fa il giro del mondo

Sono 24 le pellicole in concorso (più una) che verranno presentate durante il festival del cortometraggio varesino. Dal 28 marzo al 1 aprile

Cinema
cinema film pellicole locandine

La quattordicesima edizione di Cortisonici si terrà a Varese dal 28 marzo al 1 aprile 2016. Il gruppo selezionatore ha scelto 24 tra le 1107 opere giunte alla segreteria del festival da oltre 50 Paesi e 5 continenti.

Debuttano quattro nuove nazioni: dalla Malesia arriva RM10, un vertiginoso unico piano sequenza che proietta lo spettatore in un’affollata strada malese; dalla vicina Slovenia, New home di Žiga Virc ci presenta la tragedia dei profughi da una prospettiva decisamente particolare, mentre il dramma familiare taiwanese Freeze di Nelicia Low rinnova il legame tra il festival e l’estremo oriente. A chiudere il quartetto delle novità geografiche Golden love di Pavlo Ostrikov, ovvero uno speed dating in versione ucraina. In totale saranno 16 le nazioni rappresentate quest’anno in concorso.

Come da tradizione, le black-comedy saranno protagoniste: il russo Good day di Olga Dibtseva ci racconta la sfortunata mattinata di un giovane corriere russo, mentre Last Call Lenny ci presenta un consulente in suicidi che pare uscito direttamente da un film dei fratelli Coen. Ed è decisamente nero l’umorismo dello spagnolo Fidel, che immagino – con un tempismo sorprendente – le ultime volontà del Líder Máximo.

Tornando in Europa, dal vicino Canton Ticino arriva Rabbit girl, di Francesca Reverdito e Riccardo Bernasconi, vecchie conoscenze del festival più volte in concorso. Due film a difendere gli italici colori: Stella, incentrato sul massimo riconoscimento culinario mondiale, e Quello che non si vede, uno sguardo originale e amaro sulle vicende personali di un piccolo uomo.

Dall’Italia anche il film fuori concorso che chiuderà il festival sabato 1 aprile: Ratzinger vuole tornare, ovvero la preparazione per il più incredibile dei ritorni in Vaticano. L’opera fuori concorso è stata realizzata da Valerio Vestoso, tra i vincitori dell’edizione 2015 e autore del trailer Cortisonici 2017.
I film verranno proiettati nelle tradizionali tre serate di concorso: Giovedì 30, Venerdì
31 marzo e Sabato 1° Aprile, presso il Cinema Nuovo di Varese.
L’elenco completo dei corti in concorso:
– A new home – Žiga Virc – Slovenia, 14′
– Building n.13 -Amir Gholami – Iran, 11’
– Dénominateur commun – Quentin Lecocq – Francia, 8’
– Einstein-Rosen – Olga Osorio – Spagna, 9’
– El sueño espacial – Ignacio Malagon – Spagna, 10’
– False flag – Asier Urbieta – Spagna, 11′
– Fidel – Eduardo Casanova – Spagna 5′
– Freeze – Nelicia Low – Taiwan, 15’
– Golden love – Pavlo Ostrikov – Ucraina, 13’
– Good day – Olga Dibtseva – Russia, 8’
– La Culotte – Laurent Firode – Francia, 7’
– Last call Lenny – Lasseur Julien – USA, 12’
– Le plan – Pierre Teulières – Francia, 13′
– MeTube2 August sings Carmina Burana – Daniel Moshel – Austria, 5’
– Our wonderful nature – The common chameleon – Tomer Eshed – Germania, 4’
–  Quello che non si vede – Samuele Leone – Italia, 10′
– Rabbit girl – Riccardo Bernasconi & Francesca Rerverdito – Svizzera, 3’
– RM10 – Emir Ezwan – Malesia, 12’
– Riski game – Stefan Plepp – Germania, 11’
– Save – Iván Sáinz-Pardo – Germania, 4′
– Silence – Dejan Mrkic – Australia/Gran Bretagna, 15’
– Stella – Massimiliano D’Epiro – Italia, 15’
– Sobre usos y costumbres – Marco Montes De Oca – Argentina, 6′
– The Alan dimension – Jac Clinch – Gran Bretagna, 8’
FUORI CONCORSO
– Ratzinger vuole tornare – Valerio Vestoso – Italia, 10’

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.