Notte bianca nei licei classici: la Cultura fa spettacolo

Giunta alla terza edizione, la Notte bianca dei licei classici vede protagonisti studenti e docenti del Cairoli, del Pascoli, del Legnani e del Crespi. L'iniziativa si terrà venerdì 13 gennaio

La notte bianca del Cairoli

Notte bianca al liceo classico. Da tre anni, gli istituti di tutt’Italia aprono contemporaneamente le proprie porte per dimostrare la vivacità e creatività di un’offerta formativa molto più ricca e creativa di quanto si pensi.

Per l’edizione 2017 saranno circa 370 le scuole che aderiranno all’iniziativa con programmi diversificati perché ogni realtà studia e propone programmi personalizzati.

Così sarà sul nostro territorio dove sia il Cairoli di Varese sia il Crespi di Busto aderiscono con un’offerta ricca

La notte bianca venne istituita per fermare l’emorragia di iscrizioni che registravano gli studi umanistici: « A volte c’è una paura di questo liceo – commenta il dirigente di Varese Salvatore Consolo – si teme che il percorso richieda molto impegno, un livello tale da non permette alcun altro interesse. Nulla di più sbagliato e i nostri ragazzi possono testimoniarlo. Certo, le cose che si ottengono facilmente hanno meno valore: il sacrificio e l’impegno permettono di raggiungere obiettivi più alti e soddisfacenti, ottenere risultati che rimarranno per tutta la vita. Il percorso umanistico è stato penalizzato , in passato, da continui riferimenti mediatici negativi: ricordiamo il processo al liceo classico che vide Umberto Eco scendere in campo in sua difesa. Quel processo finì con un’assoluzione ma il solo fatto di aprire un processo mise il classico in cattiva luce. Il nome che ci connota viene frainteso: il classico non è antico e non è vecchio. In una società liquida come la nostra, il liceo classico è capace di rinnovarsi e di assecondare le nuove esigenze della nostra comunità. Per dirla come Tucidide: l’investimento è un “possesso per sempre”. E impegnarsi per qualcosa di valore porta benefici per tutta la vita».

Di modernità parla anche la dirigente del Crespi di Busto, Cristina Boracchi: « Non sono gli studenti  ad aver paura del liceo classico ma è la società contemporanea a credere che occorrano nuovi modelli di formazione. Senza riflettere, però, che il sapere è l’elemento centrale della nostra identità. Contiene le radici della nostra tradizione. Gli studenti si accorgono successivamente che anche il linguaggio tecnico nasce nel mondo classico perché tutto parte dalla lì».

NOTTE BIANCA AL LICEO  CAIROLI DI VARESE

Il Liceo classico «E. Cairoli» di VARESE venerdì 13 gennaio 2017, dalle ore 18,00 alle ore 24.00, proporrà eventi di varia natura (letture, rappresentazioni teatrali, canti, musiche, presentazione di libri e molto altro ancora) curati da studenti e insegnanti. Ci sarà il coro, sarà allestita una mostra fotografica in ricordo della professoressa Silvia Moroni, si parlerà di letteratura classica e contemporanea, di storia dell’arte e di scienze. Ci sarà uno spazio sulla politica ma anche sullo sport. Rivivranno i processi a Socrate e a Galileo e l’epopea dei Borgia. Una trentina di appuntamenti dove si esibiranno studenti e professori, da soli o in gruppo.
CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO
Ingresso libero.

NOTTE BIANCA AL LICEO CRESPI DI BUSTO ARSIZIO

Il programma della serata del Liceo Crespi vedrà gli alunni improvvisarsi attori e registi, chef e critici d’arte. Ci saranno anche due interessanti interventi, di Niccolò Pala, dottore in Scienze dell’Educazione, ed ex-alunno di un Liceo Classico della provincia, e della dottoressa Alessandra Generani, psicologa consulente della nostra scuola.

Ecco il programma:

Ore 18.00, Aula Magna del Liceo Crespi: si inizia con la proiezione del video (10 minuti) diffuso a livello nazionale. Successivamente, le ragazze del Coro d’ Istituto “Polymnia”, accompagnate al pianoforte dalla prof.ssa Monica Balabio, eseguiranno il Trionfo di Bacco e Arianna e Cuncti sumus.

Tra l’uno e l’altro pezzo, un’alunna della classe VBC leggerà il primo testo condiviso da tutti i licei, i versi 332-364 dell’Antigone di Sofocle, “un inno alla grandezza dell’uomo, che ha come limite solo la morte”.

I ragazzi e le ragazze del Liceo classico, volontari dell’accoglienza per quella sera, accompagneranno poi gli ospiti nei piani e nelle aule in cui il programma continuerà a svolgersi.

Ore 18.45: Niccolò Pala parlerà di “Arte in copertina: l’illustrazione nei dischi Metal”.

Ore 19.00, aula video (pianterreno): Alessandra Generani presenterà una riflessione sul tema dal titolo “Edipo e Telemaco: due figli e due padri a confronto”.

Dalle ore 19.00, gli studenti proporranno nelle aule del primo piano del Liceo diversi momenti di espressione artistica, che verranno ripetuti nel corso della serata:
– classe IIAC, canto e recitazione: gli alunni si esibiranno in una divertente traduzione in greco antico della celebre canzone Mamma mia degli Abba e reciteranno due favole di Fedro.
– classe IIBC, installazione con guida: ricostruzione di una domus romana.
– classe IVBC, Processo a Copernico: scritto dai ragazzi, con “interventi” di Aristotele, Tolomeo, Galileo, Dante, Newton, Einstein.
– classe VAC: riduzione drammatica di alcuni episodi dell’Inferno di Dante.

Ore 20.00: apertura della mensa imbandita con vivande di origine greca e romana, ma non solo…
A cura della classe IIIBC e di alcuni alunni di IIIAC.

Ore 21.00, Aula Magna:
– Le ombre di Ulisse, da un testo di Piero Boitani, letture degli alunni della IVAC.
– VBC: Menandro, Lo scudo. Commedia.
– IIIAC: rivisitazione in chiave comica del Processo al Liceo Classico (Teatro Carignano di Torino, 14 novembre 2014), a cura della classe IIIAC.
– La serata termina con il secondo testo condiviso da tutti i licei: Simonide, Il lamento di Danae, classe VAC.

NOTTE BIANCA AL LICEO  PASCOLI DI GALLARATE

Liceo classico Gallarate dedicherà la Notte bianca al tema “Frammenti di un discorso amoroso – Una riflessione sull’amore fra filosofia, letteratura, arte e musica.

Dalle 23.30 alle 24 il liceo resterà aperto per offrire osservazione notturna del cielo stellato, conferenze, spettacoli, esibizioni canore e musicali, mostre e altro ancora

Programma

0re 20,30 Atri e corridoio piano rialzato: Scene d’amore da Shakespeare e non solo

ore 21. Corridoio piano rialzato: la nascita della Via Lattea, spettacolo del laboratorio teatrale del liceo

ore 21,39 Sala bar piano seminterrato: Conferenza sulla galassia tenuta dall’ing. Dario Kubler dell’associazione ADAA e osservazione del cielo stellato nel cortile della scuola

ore 22,15 Aula video piano seminterrato: La costellazione della lira e il mito di Orfeo ed Euridice. Conferenza animata da letture, coreografie, musiche;

Ore 22,15 Aula Novarese, primo piano: Amore e Psiche tra filosofia, arte e letteratura

In contemporanea, nei corridoi del primo piano e del seminterrato letture espressive di testi di accompagnamento musicale ed esecuzioni musicali del coro del liceo. E poi esposizioni, mostre, esperimenti di laboratorio e molto altro ancora

ore 23.30, on contemporanea con più di 360 licei in tutt’Italia: lettura di un testo classico

NOTTE BIANCA LICEO LEGNANI DI SARONNO

Venerdì 13 Gennaio dalle ore 17,30 alle ore 22,30
Programma:

dalle 17,30 alle 19,30 LABORATORIO di SCIENZE: “Il fascino del DNA” (estrazione e osservazione al microscopio, costruzione del modellino);   “Osserviamo l’invisibile” (cellule al microscopio); “Le meraviglie della chimica” (i colori dei fuochi d’artificio, il vulcano, il dentifricio dell’elefante).

dalle 17,30 alle 18,30 in PALESTRA: “Antichi giochi dei latini e dei greci”;

dalle 17,30 alle 18,30 AULA 4: lettura di alcuni brani del CICLOPE di EURIPIDE

alle  18,00 in AULA MAGNA: presentazione ufficiale in contemporanea con tutti i Licei aderenti alla notte bianca

dalle 18,30 alle 19,00 in AULA MAGNA: Coro HEBEL

dalle 19,00 alle 19,15 AULA 4: LE FAVOLE di FEDRO

dalle 19,15 in AULA POLIFUNZIONALE: i teleri del LEGNANI

dalle 19,15 alle 19,30 AULA 1: lettura recitata di passi di opere di PLATONE

dalle 19,30 alle 20,30 AULA 1: letture in lingua Inglese

dalle 19,45 alle 20,00 AULA 4: LE FAVOLE di FEDRO

dalle 20,00 alle 20,30 AULA 1: lettura recitata di passi di opere di PLATONE

dalle 20,00 alle 20,30 ERATO: Coro HEBEL

dalle 20,30 alle 21,15 PORTA SCIROCCO: buffet con piatti tipici dell’antica Roma

alle 21,30 in AULA MAGNA: Teatro “IL MISANTROPO”

Presso PORTA AQUILONE sarà possibile visitare la mostra GENTE di CUORE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.