Diciotto anni fa il barbaro agguato di Induno Olona

Il 30 gennaio 1999 le guardie giurate Giuseppe Coriglione e Mario Simonetta vennero uccise nel piazzale dell'Esselunga da un gruppo di cinque persone armate di fucili

Avarie
Foto varie

Sono passati 18 anni dalla barbara esecuzione di Mario Simonetta e Giuseppe Coriglione, le due guardie giurate uccise il 30 gennaio 1999 nel piazzale dell’Esselunga di Induno Olona mentre svolgevano il loro lavoro.

Erano da poco passate le 23: i due colleghi e amici si apprestavano ad eseguire il prelievo dei contanti dalla cassaforte del supermercato. All’improvviso l’agguato dei banditi, almeno cinque, che con spietata ferocia freddarono le due guardie sparando con i fucili da un tetto.

Mario Simonetta di 48 anni,  marito e padre di due figli e Giuseppe Coriglione 38 anni,  sposato , e padre di un bimbo di 6 anni, rimasero sull’asfalto senza vita, il collega che era alla guida del furgone riuscì invece a scappare e a dare l’allarme.

Gli autori di quel terribile fatto di sangue non vennero mai individuati. Oggi a ricordare Mario Simonetta e Giuseppe Coriglione resta solo una targa nel piazzale del supermercato dove trovarono la morte in quella fredda notte di gennaio.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 30 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.