Difesa attenta, Rolando e Becchio senza sprint

Luoni e Viscomi riducono al minimo i rischi per Pissardo. Partita difficile per gli uomini di fascia

varese borgosesia 2017
generiche

PISSARDO 6 – Mezzo errore all’inizio quando sbaglia un passaggio con i piedi ma rimedia subito la sbavatura. Per il resto è ben piazzato sui rari tiri (centrali) del Borgosesia.

TALARICO 6 – Assolve il compito nella fase difensiva ma, come gli altri uomini di fascia, non ha spazi per spingere in avanti.

LUONI 6,5 – Non fa rimpiangere l’assenza di Ferri e disputa una gara fatta di attenzione, piazzamento e scelta di tempo con cui respinge sistematicamente i padroni di casa.

VISCOMI 6,5 – Se Luoni è più compassato Viscomi mette più grinta in quello che fa e la foga lo porta anche ad un cartellino giallo. Zamparo è avversario di valore ma il centrale biancorosso è bravo a limitarlo.

BONANNI 6 – Non si vede molto ma è puntuale nelle chiusure e non dà spazi al temuto Tomaselli.

ROLANDO 5 – Questa volta non trova alcuno spunto dei suoi e fatica anche a sganciarsi in velocità. Quando fa una cosa buona (guadagnata una punizione dal limite) la rovina subito dopo sbagliando completamente la conclusione. (Giovio, s.v. non ha il tempo di entrare in partita)

BOTTONE 6 – Nel batti e ribatti di centrocampo emerge con il passare dei minuti, soprattutto quando c’è da spezzare il gioco avversario. Un passettino avanti rispetto al crollo di domenica scorsa.

GAZO 5,5 – Colpito un’altra volta dalla sfortuna resta in campo poco più di mezz’ora, nella quale per altro fa un po’ di legna a centrocampo senza giocate memorabili. In bocca al lupo per un infortunio muscolare. (Cusinato 5,5 – un paio di interventi duri sono comunque un buon segno perchè il giovane mediano entra con lo spirito battagliero. Purtroppo non riesce a dare quel tocco di qualità che servirebbe per coinvolgere gli attaccanti)

BECCHIO 5 - Un po’ la fotocopia di quanto abbiamo detto per Rolando: il campo di Borgosesia non aiuta chi ama distendersi in corsa sulle fasce. Purtroppo l’esterno del Varese stavolta non trova alternative alle sue giocate classiche.

LERCARA 6 - Torna titolare dopo una vita e comincia bene costringendo Nava al cartellino giallo. Poi però si vede soprattutto per un paio di falli commess, infine lascia il campo a Innocenti ad inizio ripresa. Speriamo che siano minuti utili per il futuro. (Innocenti 5,5 - va a fare la seconda punta ma soffre dello stesso problema del centravanti Moretti e cioè la scarsità di palloni da indirizzare verso la porta. L’impegno non manca ma le occasioni sono ridottissime)

MORETTI 6 – Se il Varese conta un tiro in porta lo deve all’attaccante che dopo appena 3 minuti scaraventa un destro respinto dal portiere. Non ha altre palle gol ma si spende a favore dei compagni con tante sponde di piede e di testa e con la sua capacità di far salire la squadra.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.