Emergenza neve, 250 volontari lombardi al lavoro

Protezione civile in Italia Centrale per prestare soccorso alle popolazioni colpite da maltempo e terremoto. Partita anche a squadra speciale “Usar”

Avarie
Foto varie

«Sono 246 i nostri volontari ancora al lavoro nel centro Italia, 68 i mezzi utilizzati, più attrezzature varie per lo sgombero neve». L’elicottero AREU, con personale sanitario a bordo, ha terminato le operazioni nella giornata di ieri. Lo fa sapere l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali.

SALE OPERATIVE COSTANTEMENTE IN COLLEGAMENTO – Regione Lombardia attraverso la Sala Operativa di Protezione Civile è in costante contatto con le sale operative delle regioni Abruzzo e Marche, con i funzionari delle province lombarde e con i responsabili operativi inviati sul campo.
Le squadre continuano nelle operazioni concordate, la situazione è in evoluzione e le destinazioni variano costantemente a seconda delle esigenze e delle indicazioni.

LA SQUADRA “CERCA E SALVA” – E’ inoltre partita ieri mattina mattina all’alba dall’ospedale Niguarda di Milano e diretta verso l’hotel Rigopiano di Farindola (Pe), la squadra Usar (Urban search and rescue”).
La squadra è composta da tre medici, quattro infermieri, due autisti e due referenti della Direzione sanitaria dell’Agenzia di emergenza urgenza della Regione Lombardia e una squadra dei Vigili del fuoco. Solo nella nostra regione è prevista l’integrazione operativa di soccorso sanitario e pronto intervento dei Vigili del fuoco.
«Ci auguriamo che i nostri eroi riescano a trovare altri sopravvissuti all’interno del resort sepolto dalla slavina» ha commentato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

DOVE SONO I VOLONTARI – Restano al momento attive la Colonna Mobile Regionale (ANA, A2A e Parco del Ticino), le Colonne Mobili Provinciali di BG, BS, CO, CR, MN,PV, MI, VA, SO. E’ stata attivata, in sostituzione della CM di CR operante a Montereale (AQ), la CM di Lodi (in viaggio con 20 VV)

I volontari e i tecnici presenti nelle Marche e in Abruzzo sono così suddivisi:

MARCHE – 48 volontari
– Pieve Torina (MC): 10 volontari MN
– Visso (MC) e comuni limitrofi: 20 volontari BS + 18 volontari PV

La Sala operativa regionale, su indicazione di quella delle Marche, è in contatto diretto con la Sala operativa integrata (Soi) di Ascoli Piceno per valutazione dell’eventuale fabbisogno di risorse umane e strumentali.

ABRUZZO – 152 volontari
– Campli (TE): 6 volontari CR
– Montereale (AQ): 15 volontari CR
– Campotosto (AQ): 8 volontari BG + 20 volontari di CO e 13 volontari di MN
– Capitignano (AQ): 24 uomini Colonna Mobile Regionale (ANA, Parco Ticino e A2A) + 6 volontari MN + 15 volontari VA
– Teramo (TE): 45 volontari Città Metropolitana di Milano.
Sono attualmente in viaggio verso la base di Teramo, in Abruzzo, 20 volontari della provincia di Lodi con 3 mezzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.