Falò e festa di sant’Antonio: vademecum 2017

Tutto quello che dovete sapere sul falò e sulla festa più seguita e amata della città

Falò di sant'Antonio 2017: dalla costruzione all'accensione

I preparativi sono già iniziati: la griglia per le salamelle è già partita, la pira è in preparazione da questa mattina presto (la foto è delle 8). Insomma, la festa di sant’Antonio a Varese sta iniziando: con il suo tradizionale clou di lunedì sera, 16 gennaio, che vede l’appuntamento con il Falò di San Antonio.

Come sempre l’appuntamento è poco prima delle 21 in Piazza della Motta, dove la grande pira brucerà contornata da bancarelle di tutti i generi e dal banco gastronomico dai Monelli della Motta, gli instancabili animatori storici della festa varesina. E non solo stasera: per tutta la durata della manifestazione ci sarà il mercatino di artigianato, golosità, prodotti tipici e banco gastronomico.

DESIDERI: QUELLI SU VARESENEWS “SCADONO” ALLE 13

E, come sempre, atteso è soprattutto il momento dell’accensione del fuoco, quando decine e decine di giovani bruciano i loro desideri sotto forma di bigliettini che vengono gettati nel falò. E, come ormai ogni anno, Varesenews ha aiutato i lettori a farlo, raccogliendo i bigliettini di chi non potrà esserci stasera. Per consentirci di stamparli e portarli nella pira, c’è però un limite alla “consegna”: potete scrivere i bigliettini, su varesenews, solo fino alle 13. Se avete altri desideri, però, c’è sempre il metodo più tradizionale: li mettete nella pira al momento del falò o anche prima. I vigili  del fuoco saranno li per aiutarvi a esaudire i vostri desideri, senza bruciarvi.

UN CORTEO SPORTIVO PER ACCENDERE LA PIRA

Come sempre, ad accendere la pira sarà un corteo di autorità e di personaggi “speciali” per Varese. Ci sarà il sindaco Davide Galimberti insieme a molte altre istituzioni, ci sarà il prevosto di Varese monsignor Luigi Panighetti e il responsabile della Caritas don Marco Casale, ci sarà naturalmente il presidente dei Monelli della Motta Giuseppe Redaelli, ma quest’anno ci sarà anche lo sport: molti rappresentanti degli sport cittadini, non solo Pallacanestro e Calcio, ma anche arcieri, per esempio. E insieme a loro ci sarò il rappresentante provinciale del Coni Marco Caccianiga.

LE DIRETTE

Saranno ben tre le dirette del falò: due le vedete su Varesenews, e una la ascoltate su radio Village network. La tradizionale webcam di Varesenews è già in funzione, e lo sarà fino a domani dopo pranzo. A pochi minuti dall’accensione, partirà anche la diretta facebook: vi consigliamo per questo di premere “segui” (oltre che “mi piace” se non l’avete già fatto!) nella nostra pagina per ricevere le notifiche quando la diretta partirà.

La diretta di radio village network, attivisima web radio varesina, partirà invece dalle 20.

IL CONCORSO DEI MONELLI

Anche quest’anno i monelli organizzano il loro concorso fotografico: fate tante foto del falò della festa e rendetele pubbliche sui social con l’hashtag è ‪#‎falovarese2017 . E’ possibile inviare le foto su facebook (alla loro pagina o con l’hashtag #falovarese2917, ricordando di renderle pubbliche), o su instagram, sempre con l’hashtag #falovarese2017. In palio, come tutti gli anni, c’è la possibilità di fare parte del corteo che accenderà il fuoco l’anno prossimo: una vera “cosa da vip”!

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’

In occasione della manifestazione del Falò in piazza della Motta cambia la viabilità in molte vie del centro: dalle 7 di lunedì 17 fino alle 24 di martedì 17 gennaio nelle strade interessate dall’iniziativa verrà istituito il divieto di transito e di sosta.

In particolare il divieto di transito interesserà tutta la via Carrobbio, piazza della Motta (escluso il tratto di passaggio di via Lonati che sarà chiuso nella fascia oraria dalle 19 di lunedì 16 alle 2 di martedì 17 gennaio e dalle ore 10 alle ore 13 di martedì 17 gennaio), via Montalbano, piazza Monte Grappa nel tratto compreso tra via Carrobbio e via San Francesco d’Assisi, piazza Ragazzi del ’99, via Bernascone nel tratto compreso tra via Manzoni e via Carrobbio, Largo E. Sogno, via Bizzozero nel tratto compreso tra via Carrobbio e via degli Alpini, via SantAntonio nel tratto tra via degli Alpini e piazza Motta che verrà chiuso solo nella fascia oraria dalle 19 di lunedì 16 alle 2 di martedì 17 gennaio e dalle 10 alle 13 di martedì 17 gennaio.

IL GIORNO DI SANT’ANTONIO

Il giorno di sant’Antonio, martedì 17, alle 11, nelle chiesa di Sant’Antonio alla Motta ci sarà invece la tradizionale messa dopo la quale è prevista la benedizione degli animali sul sagrato della chiesa e il lancio dei palloncini dei bambini delle scuole elementari varesine: l’ultimo scenografico rito della festa. Le bancarelle, e le salamelle dei monelli, resteranno in funzione fino a questi due riti.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.