Fermi in auto con un chilo di hascisc, arrestati all’area di servizio

Il controllo della Polizia Stradale ha portato in carcere un italiano e un marocchino

commissariato polizia busto arsizio volante

Nella giornata di ieri 13 gennaio personale della Polizia di Stato, appartenente alla Sottosezione della Polizia Stradale di Busto Arsizio – Olgiate Olona, ha arrestato due persone: G.S., cittadino italiano, e B.J., cittadino marocchino, perché trovati in possesso di una rilevante quantità di hashish.

I due hanno attirato subito l’attenzione della pattuglia polstrada che li ha notati fermi, a bordo di una Volkswagen, nell’area di servizio Brughiera Est lungo l’autostrada A8, nella serata di ieri.

L’eccesso di nervosismo e la troppa insofferenza al controllo, unitamente alle risultanze degli accertamenti che hanno evidenziato precedenti per reati in materia di stupefacenti, hanno spinto gli operatori a controlli più approfonditi che hanno permesso di rinvenire uno zaino, poggiato tra le gambe del passeggero, contenente dieci panetti di hashish, per un peso complessivo di 991 gr.
La successiva perquisizione domiciliare, effettuata a carico di B.J., ha dato come esito il rinvenimento di ulteriori 395,55 gr di hashish oltre a tutto il materiale utile al confezionamento dello stupefacente.
Avvisato il P.M. di turno, i due arrestati sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.