Finta residenza per non pagare le tasse: nel garage quattro auto di lusso

L'uomo, secondo le indagini della Guardia di Finanza, sosteneva di essere residente in Canton Ticino, ma viveva stabilmente ad Arcisate. Nel suo garage due Ferrari e due Porsche Cayenne con targa svizzera

Avarie
Foto varie

Sosteneva di avere la residenza in Svizzera e per questo non pagava le tasse in Italia, ma è stato smascherato dalle indagini della Guardia di Finanza del Gaggiolo durate quasi un anno.

Un uomo di 5o anni, residente ad Arcisate, è stato denunciato per omessa dichiarazione dei redditi. Secondo quanto appurato dall’inchiesta, per tre anni, dal 2013 al 2015, avrebbe dichiarato di avere la residenza in Canton Ticino, dove invece è titolare di un’azienda. In questo modo avrebbe “nascosto” al Fisco italiano entrate per oltre 800mila euro.

In realtà l’uomo viveva in modo stabile in Valceresio, ad Arcisate.

Nel corso delle indagini le Fiamme Gialle avevano rinvenuto in un garage di Arcisate in uso al cinquantenne quattro auto di lusso, due Ferrari e due Porsche Cayenne con targhe svizzere. Per questo è scattata anche una denuncia per contrabbando, in quanto sembra che l’italiano non avesse le previste autorizzazioni per condurre auto con targa elvetica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.