Furto aggravato in abitazione, un arresto

L'uomo, 29 anni e' in carcere. Decisiva la chiamata di alcuni citttadini al 112

arresto carabinieri
Immagini di carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Castelveccana hanno arrestato un 29 enne albanese clandestino, responsabile di furto in abitazione.

Alle 12.20 di lunedì l’uomo, – questa è la ricostruzione dei militari – dopo aver forzato la finestra dell’abitazione di un 47 enne, situata in località “Roccolo” del comune di Porto Valtravaglia, si è introdotto nella casa, asportando alcuni capi di abbigliamento, un computer portatile, alcuni orologi e monili in oro ed infine moneta contante per un valore complessivo stimato di circa 5.000,00 euro.

La presenza del 29 enne non è passata inosservata ed è stata segnalata da alcuni cittadini al NUE112 che, tramite la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Luino, ha fatto convergere sul posto una pattuglia della Stazione di Castelveccana, impegnata in un servizio di controllo del territorio. I militari, si sono messi subito alla ricerca del malfattore che, nel frattempo, si era dileguato pericolosamente lungo la sottostante ferrovia, dove è stato rintracciato e fermato.

Nel corso della perquisizione del proprio zaino, è stata rinvenuta la refurtiva che era stata asportata in precedenza dall’abitazione. Nei pressi del luogo ove l’uomo è stato fermato i Carabinieri hanno ritrovato anche un altro zaino, contenente vari indumenti, risultati provento di furto commesso, nella notte tra domenica e lunedì scorso, da un’autovettura di una donna di Castelveccana.

Tutta la refurtiva recuperata è stata restituita agli aventi diritto.
Il 29 enne è stato arrestato per furto in abitazione.

Inoltre, essendo stato destinatario di un decreto di espulsione dal territorio nazionale eseguito nel 2014, ed essendo rientrato in Italia prima di tre anni, è stato arrestato in flagranza di reato anche per la violazione della normativa in materia di immigrazione clandestina.

E’ stato quindi condotto presso la Casa Circondariale di Varese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.