Galliate ha un “cuore grande”

Domenica è stato consegnato il DAE. Guido Garzena, responsabile del 118: "Abbiamo raggiunto numeri importanti in provincia, 600 defibrillatori e oltre 13 mila volontari formati"

Un defibrillatore per Galliate Lombardo

Una grande festa per ringraziare tutti i cittadini di Galliate che hanno dimostrato di avere un cuore grande.

Galleria fotografica

Un defibrillatore per Galliate Lombardo 4 di 6

Il gruppo della Protezione Civile di Galliate ha organizzato una vera e propria cerimonia per “celebrare” l’arrivo di un defibrillatore acquistato grazie alla generosità della gente.

Il gruppo della Prociv guidato da Alessandro Aimetti ha accolto nella sede di via Ferrari, accanto al Comune, un bel gruppo di cittadini, il parroco Don Alberto, Lorenzo Gussoni, che guida il gruppo di Azzate e coordina le prociv convenzionate di Daverio, Inarzo, Cazzago Brabbia, Galliate Lombardo e Crosio della Valle, e Tiziano Provasi della Protezione Civile di Olgiate Olona.

“Ospite straordinario” Guido Garzena, responsabile della centrale Nue 112 e dell’Areu 118 di Varese: “Abbiamo raggiunto numeri importanti – ha detto Garzena – I defibrillatori in provincia sono circa 600 e i volontari formati oltre 13 mila. Questo significa che il territorio è oggi ben presidiato. Abbiamo superato anche un problema culturale che ci impediva di intervenire quando qualcuno si sentiva male sotto i nostri occhi: la prima reazione è sempre ‘non so che cosa fare’ oltre al fatto che ci risulta difficile toccare il corpo di un estraneo. Finalmente questo ostacolo sta lentamente per essere superato. Siamo molto soddisfatti” .

“Abbiamo lavorato un anno intero per riuscire ad acquistare il defibrillatore – ha detto Alessandro Aimetti – E dobbiamo ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato alle nostre manifestazioni e donato un loro contributo”

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Un defibrillatore per Galliate Lombardo 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.