Gli studenti del Gadda-Rosselli ospiti al Pirellone

Nel corso della visita al Consiglio Regionale una particolare attenzione è stata rivolta all'antimafia e alla comunicazione

pirellone milano

Una mattinata di educazione civica, nel corso della quale 1390 ragazzi hanno potuto visitare Palazzo Pirelli e sedersi nei banchi dell’Aula consiliare per un approfondimento sui compiti e il funzionamento del parlamento lombardo, dando vita infine anche a un confronto su temi di attualità.

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico Gadda-Rosselli di Gallarate (sette classi: V^ A – B Turismo, IV^ B – C, V^ A – C Amministrativo Finanza Marketing; IV^ B Informatica) sono stati ospiti nella mattina di lunedì 23 gennaio dell’iniziativa il “Il Consiglio entra nelle scuole”, presso il consiglio regionale della Lombardia.

Nel corso dell’incontro sono intervenuti la Presidente di Corecom Lombardia, Federica Zanella, e funzionari della Commissione speciale Antimafia, che hanno illustrato le iniziative promosse dai rispettivi organismi consiliari e gli strumenti a disposizione dei giovani per quanto riguarda l’uso consapevole del telefono, dei social e dei video, con un’attenzione particolare ai temi della legalità e del contrato alla criminalità.

«Il Corecom, è l’organo di consulenza e di gestione della Regione in materia di comunicazione -ha spiegato la Presidente Federica Zanella- e si occupa spesso del mondo giovanile, diffondendo nelle scuole un’opportuna educazione all’uso consapevole del web. L’incontro di oggi in Aula consiliare testimonia il profilo istituzionale dell’iniziativa e la vicinanza del Consiglio ai ragazzi».

Le ragazze i ragazzi, accompagnati dai professori Silvana Robbio, Marco Cazzani, Maria Maddalena Trotta, Francesco Marinozzi, Giulia Brancato, Giorgia Grimaldi, Maria Carmela Grasso, Marialuigia Milani, Loredana Puppi), sono stati ricevuti in Aula consiliare, dove hanno preso posto tra i banchi dei consiglieri regionali e dove sono stati loro illustrati i compiti e il funzionamento dell’Assemblea legislativa, le competenze legislative regionali, con agganci alle riforme costituzionali e allo sviluppo del regionalismo in Italia. Il meccanismo di funzionamento della democrazia e i rapporti tra politica locale e nazionale sono stati alcuni dei temi su cui gli alunni hanno rivolto le loro domande.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.