Gorrasi sull’aumento Tari: “Farioli non parla a nome di Forza Italia”

Le dimissioni dell'ex-sindaco dal ruolo di capogruppo e le sue esternazioni contro il possibile aumento della tassa sui rifiuti hanno indispettito il collega di partito

consiglio comunale busto arsizio

La posizione di Gigi Farioli sull’aumento della Tari ha indispettito il collega di partito in consiglio comunale Carmine Gorrasi.

Il consigliere di Forza Italia ha replicato all’ex-sindaco – che aveva dato le dimissioni di capogruppo proprio nella giornata di ieri (giovedì) – con poche parole sulla questione: «La posizione espressa da Farioli sull’aumento della Tari non è quella di Forza Italia ma la sua – spiega il consigliere – soprattutto ora che non è più capogruppo».

Farioli aveva detto che Forza Italia non avrebbe votato in consiglio comunale, l’aumento della Tassa sui rifiuti, come invece paventato dal sindaco Antonelli nelle settimane scorse: «Forza Italia – ha precisato Gorrasi – sta lavorando col sindaco e con il resto della maggioranza per trovare una soluzione alternativa all’aumento della Tari».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Roberto Colombo
    Scritto da Roberto Colombo

    a partire dal giorno dopo le recenti elezioni comunali, Gigi Farioli ha fatto parlare di sé prima per le poltrone (assessore o presidente del consiglio comunale) e ora per evidenziare un dissenso interno.
    l’ex sindaco è un problema o una risorsa per Forza Italia e per questa amministrazione comunale?