Guasto tecnico, esce acqua rossastra dalle tubature

Il guasto causato da vandali vede coinvolto il rione di Creva e Moncucco. I tecnici sono al lavoro per ripristinare la situazione

varie varese

Acqua rossastra delle tubature. Sono diversi i cittadini di Luino, in particolare di Creva e Moncucco, con i rubinetti “fuori uso” dal pomeriggio di ieri.

Il vice sindaco Alessandro Casali infatti, spiega che a causa del gelo c’è stata una grossa fuori uscita di acqua dalle bocchette antincendio, vandalizzate la notte scorsa. La forte pressione dell’acqua ha quindi scrostato l’interno delle tubature col risultato di portare tracce di ferro nell’acqua che esce nei rubinetti.

I tecnici Aspem sono intervenuti sul posto nella giornata di ieri e oggi. L’azienda spiega che il problema potrebbe protrarsi pet tutta la giornata di oggi, nonostante stia operando per ridurre al massimo i disagi e ripristinare quanto prima la normale condizione di erogazione dell’acqua.

L’amministrazione comunale spiega che non c’è da preoccuparsi: i residui di ferro non sono pericolosi per la salute ma si sconsiglia di bere l’acqua che esce dal rubinetto ed evitare di lavarsi o fare la lavatrice. Una volta riparato il guasto, i tecnici consigliano di far scorrere l’acqua fino a quando non torna al suo colore normale.

Foto inviata da un lettore 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.