Humanitas e San Donato vogliono gli ospedali di Veronesi

I due enti del mondo della sanità privata hanno avanzato una proposta congiunta per acquisire IEO e Monzino. Vogliono acquisire importanza in campo oncologico e cardiovascolare

IEO istituto oncologico Veronesi
genn 2014 Alice Baronio

Grandi manovre nel mondo della sanità lombarda. Il Gruppo Humanitas di Rozzano è interessato ad acquistare l’Instituto oncologico europeo fondato da Umberto Veronesi scomparso l’8 novembre scorso. È stato lo stesso presidente Gianfelice Rocca a rivelare i piani di acquisizione per poter diventare un polo oncologico quotato a livello internazionale. L’obiettivo è certamente quello di intercettare gli investimenti internazionali che ruotano attorno al mondo della ricerca, ma anche attrarre giovani talenti.

Di acquisizione si parla anche a San Donato  dove il gruppo di proprietà della famiglia Rotelli ha chiesto di rilevare il centro cardiologico Monzino, acquisito nel 2000 dallo stesso Veronesi, per diventare un centro importante nel campo cardiovascolare.

Stando ad alcune ipotesi riportate dalla stampa, le due operazioni costerebbero circa 300 milioni di euro.

L’unico ostacolo da superare è lo status giuridico deciso a suo tempo da Veronesi: Ieo e Monzino sono ospedali privati ma no profit dove gli utili vengono reimpiegati per la ricerca. L’acquisizione, quindi, comporterà una modifica dello statuto che andrà approvati dal CDA composta da 16 membri, alcuni dei quali si sono già espressi negativamente sulla proposta d’acquisto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.