I “dottori” delle cucine che non conoscono sfide impossibili

I tecnici del Gruppo Gnodi sono in grado di studiare e istallare ovunque soluzioni e spazi attrezzati per ospitare cucine industriali e molto altro

varie
varie

Per essere in grado di montare in poco tempo e in qualsiasi luogo, una cucina professionale mobile, e perfino il reparto di un ospedale, occorrono flessibilità, innovazione e grandi competenze. Le stesse caratteristiche che hanno determinato negli anni il successo del Gruppo Gnodi di Somma Lombardo. Una realtà imprenditoriale eclettica e diversificata che ha fatto dell’adattamento continuo alle richieste della clientela e della capacità di prevederle la sua strategia operativa.

DA UNA CANTINA A UN’AZIENDA STRUTTURATA

L’imprenditore Ivan Gnodi ha dato il via nel 1995 alla sua azienda insieme a pochi stretti collaboratori. Era partito da una cantina, base per la sua attività di manutenzione per attrezzature da cucina, ma gli spazi sono risultati da subito troppo limitati. L’impresa è cresciuta sempre di più fino a diventare, vent’anni dopo, un’importante azienda del territorio che conta 50 dipendenti, uno spazio produttivo di 7.500 metri quadrati e tre unità di business: Gnodi Service, Columbia e Mobile System.

I “DOTTORI” DELLE CUCiNE

Gnodi offre come attività principale il servizio di manutenzione e assistenza continua per le attrezzature utilizzate nelle cucine industriali, nel settore della ristorazione e alberghiero ma anche e soprattutto della grande distribuzione organizzata. Ma non solo. A fianco della sua vocazione originaria Gnodi ha sviluppato nuove specializzazioni: la produzione delle affettatrici a volano Columbia, gioiello del design e della meccanica Made in Italy, e la realizzazione di soluzioni mobili e modulari su ruote o container.

varie
varie

LA TECNOLOGIA CHE PORTA CUCINE (E NON SOLO) IN OGNI LUOGO

Il gruppo, attraverso la tecnologia Mobile System, è oggi in grado di studiare e istallare ovunque, degli spazi attrezzati e dotati di impianti elettrici e idraulici per ospitare svariati tipi di attività. La principale, resta la ristorazione, ma non è certo l’unica. Nel 2012, ad esempio, le competenze di questa azienda furono richieste per costruire il container che ospitò il reparto di nefrologia dell’ospedale di Morbegno, garantendo così la continuità del servizio della dialisi per tutta la durata dei lavori di ristrutturazione che interessarono la struttura.

FORMAZIONE E CRESCITA CONTINUA

“Essere sempre un passo avanti” è la filosofia che ha caratterizzato la storia di questa impresa e le scelte innovative volute dal suo titolare. Ma per farlo occorre lavorare molto sulla preparazione e le competenze del personale. Per quanto riguarda la formazione continua, in collaborazione con Spi – Servizi & Promozioni Industriali Srl, società di servizi alle imprese dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, sono stati avviati diversi percorsi. La collaborazione con Spi sarà rafforzata anche nel prossimo futuro per affrontare la nuova sfida che attende il gruppo, la digitalizzazione di tutti i processi aziendali. Un salto di qualità per migliorare la competitività, riducendo i costi e offrendo un servizio ancora più tempestivo, competente e trasparente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.