Il bus della gita s’incendia in A4: muoiono sedici ragazzi

A bordo una cinquantina di giovani, più due autisti: dalla Francia stava facendo ritorno a Budapest. Ancora incerte le cause dell'incidente

Sono 16 i morti, nella maggior parte ragazzi tra i 14 e 18 anni, del pullman ungherese che ieri sera verso le 23 si è schiantato contro un pilone in autostrada, all’altezza dello svincolo di Verona Est in direzione Venezia  sull’autostrada A4.

Sul pullman viaggiavano 55 persone, 39 delle quali sono rimaste ferite e sono state portate nei vari ospedali di Verona. A bordo del mezzo si trovava un gruppo di ragazzi ungheresi che pare tornassero da una gita scolastica da una località montana della Francia e che stavano facendo ritorno a Budapest.

Dopo il violento urto contro il pilone parte degli occupanti sarebbe stata sbalzata all’esterno mentre altri sarebbero rimasti bloccati all’interno del mezzo che andava a fuoco.

Avarie
Foto varie

I feriti più gravi, una decina, sono stati ricoverati negli ospedali di Borgo Trento e Borgo Roma. Una quindicina quelli meno gravi accompagnati nel nosocomio San Bonifacio, che forse potrebbero essere dimessi in giornata. Al momento restano aperte tutte le ipotesi sulle cause della tragedia, anche quelle legate a un cedimento del mezzo o un malore del conducente.

Sul posto per tutta la notte la polizia stradale di Verona, assieme alla polizia scientifica e i vigili del fuoco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.