Vento e clima secco, il falò della Befana di Olona sarà più piccolo

Ci sarà un piccolo spettacolo pirotecnico. Per il resto il programma della festa è stato interamente confermato

Falò di San Biagio
Falò di San Biagio

La Protezione Civile della Comunità Montana del Piambello aveva chiesto ieri  l’annullamento del falò dell’Epifania in programma alle 17,30 per la festa dei Magi di Olona.

Regione Lombardia, infatti, ha dichiarato lo stato di alto rischio di incendio boschivo, e il vento con il clima secco di questi giorni consigliavano di non accendere fuochi.

Questa mattina, dopo una riunione con il sindaco, i rappresentanti dell’associazione Borgo Olonese e la Protezione civile stessa, si è deciso di fare ugualmente l’evento con un falò un po’ più piccolo.

A compensare la riduzione del grande falò che tradizionalmente saluta l’Epifania, ci sarà un piccolo spettacolo pirotecnico. Per il resto il programma della festa è stato interamente confermato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.