Il grande racconto collettivo della Gioeubia

Torna il falò dei fantocci che si portano via l'inverno e la negatività. Varesenews apre un liveblog dedicato alla tradizione al quale si può partecipare con il proprio profilo Instagram e Twitter

Gioeubia Gallarate Arnate
La Gioeubia di Gallarate ad Arnate

Dopo il falò di Sant’Antonio è arrivato il momento della Gioeubia, il tradizionale fantoccio che viene dato alle fiamme e che – nella tradizione – dovrebbe portarsi via anche il freddo inverno e le negatività dell’anno precedente.

In tutto il Basso Varesotto l’ultima settimana di gennaio, generalmente il rogo è previsto per l’ultimo giovedì del mese, è caratterizzata dalla preparazione dei fantocci e dall’accensione di questi roghi che diventano occasione per feste di piazza con piatti della tradizione (risotto con la luganega o polenta e bruscitti) e l’immancabile vin brulè.

Come accade da qualche anno a questa parte Varesenews apre un liveblog dedicato all’evento e al quale potranno partecipare i lettori attraverso i propri profili social su Instagram e Twitter. L’hashtag da usare per entrare nel grande racconto collettivo è #gioeubia2017

Clicca qui per visualizzare meglio il LIVE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.