Il paese ha un nuovo periodico comunale

Sedici pagine a colori con l’invito ai cittadini di collaborare. Prossimo numero: luglio 2017

Avarie
Foto varie

Auguri del sindaco e controllo di vicinato, le missioni d’aiuto ai terremotati e la rivoluzione dei rifiuti. Le associazioni e lo sport. E anche il tema della sicurezza, esplicitato con un concetto non nuovo per le linee politiche di questa amministrazione: la polizia di prossimità.

Tutti temi trattati in un foglio scolori di 16 pagine che in questi giorni viene distribuito nelle case di residenti. Si chiama “Insieme per conoscere” e già nel titolo va quasi a parafrasare il nome della formazione politiche che ha vinto le ultime elezioni amministrative con ampio consenso: “Insieme Per Crescere”.

Il sindaco, Danilo Centrella è fotografato in prima pagina con l’editoriale di saluto, e all’interno del foglio vengono trattati i diversi argomenti.

Il tema caldo è senza dubbio quello della sicurezza e difatti lo si incontra a pagina 2 con un intervento sempre di Centrella che insiste sull’importanza di agenti di polizia locale più presenti sul territorio. Un concetto già uscito nel corso di un seguitassimo consiglio comunale, nel quale venivano dettate le linee guida su questo tema, oggi ribadite, annunciando la nascita di un “Nucleo di prossimità di Cocquio Trevisago” che “fornirà un servizio continuo ai cittadini per dare una risposta ai loro bisogni, utilizzando nella trattazione dei casi metodi che incidono sul miglioramento della qualità della vita, intesa come attenzione ai fenomeni di inciviltà, ai casi di disordine urbano, alle situazioni di degrado”.

Attraverso le pagine del giornale abbiamo cercato di informare voi cittadini sia delle azioni che la nostra Amministrazione Comunale sta mettendo in atto sul territorio che delle numerosi attività legate alle Associazioni cocquiesi, così come degli eventi (dalla cronaca al divertimento) che via via si susseguono nel nostro Comune – spiega la consigliera comunale delegata alla cultura Sara Fastame – . Il lavoro di stesura dei testi e di raccolta delle informazioni ha richiesto molti sforzi e per questo ringrazio il Comitato di Redazione e soprattutto il Consigliere Laura Bressan per la preziosa collaborazione, così come un doveroso e meritato ringraziamento va a Marco Picconi per il minuzioso lavoro di impaginazione grafica”.

“Abbiamo affrontato con tanto entusiasmo questo progetto e, pur consapevoli che si possa sempre migliorare, ci auguriamo che il periodico incontri il vostro interesse sin da questo primo numero, ricordandovi che anche voi potrete inviare materiale da pubblicare scrivendo all’indirizzo: periodico@comune.cocquio-trevisago.va.it”.
Il prossimo numero uscirà a luglio.

di
Pubblicato il 26 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.