Il vento riaccende i roghi sulle montagne lombarde

Nella notte si sono riattivati alcuni incendi in atto da più giorni e a questi si sono aggiunti nuovi incendi tutti nella provincia di Brescia

incendio valcamonica gennaio 2017
Un inferno di fuoco che ha divorato 60 ettari di bosco a causa di un incendio doloso che divampa da ormai diversi giorni

Il persistere del vento forte a raffiche ha peggiorato ulteriormente la situazione degli incendi boschivi in Lombardia.

Nella notte si sono riattivati alcuni incendi in atto da più giorni (Breno/Bienno (BS), Chiavenna (SO) e a questi si sono aggiunti nuovi incendi tutti nella provincia di Brescia (Gardone Val Trompia, Collio Val Trompia e Bione).

“La Sala operativa della Regione Lombardia sta coordinando l’attività di spegnimento con elicotteri e personale di terra” fa sapere l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, che ha stilato il report della situazione aggiornato alle 9.30 di questa mattina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.