La mostra Post-it per le generazioni chiude il progetto di Officina Contemporanea

Centinaia di artisti di una quarantina di Nazioni coinvolti nel progetto a cura di Ruggero Maggi al Museo Maga

Arte - Mostre
pittori, quadri, dipinti, sculture

E’ l’ultimo evento del lunghissimo calendario che ha animato per tre anni la cultura a Gallarate sotto il progetto condiviso di OFFICINA CONTEMPORANEA [OC] – Sistema Culturale Urbano, progetto sostenuto da Fondazione Cariplo ed elaborato da undici istituzioni attive nella città di Gallarate nei diversi ambiti che contraddistinguono la cultura contemporanea.

Il progetto chiude idealmente con una mostra di ampio respiro Generaction Post-it per le generazioni, a cura di Ruggero Maggi, promossa dal Melo e allestita negli spazi espositivi del Museo Maga che approfondisce il tema “Incontro tra le generazioni” proposto agli artisti invitati in ogni parte del mondo per sottolineare una volta di più quale importanza abbia da sempre il rapporto che unisce tutte le varie “età” del genere umano. Rapporto che si pone come elemento fondamentale dell’Amore: unica arma per combattere l’odio, l’arroganza, l’inciviltà … un Post-it® sul libro della Vita e dell’Amore.

Centinaia di artisti di una quarantina di Nazioni hanno risposto entusiasticamente all’appello: migliaia di Post-it® sono stati inviati con la specifica richiesta di un intervento, di un gesto che indicasse la propria volontà di rendersi partecipi di questa azione-evento, in cui Arte, Poesia, Sociologia ne costituiscono gli elementi fondanti.

La Terra non è un enorme vortice, un gorgo dove tutte le civiltà, tutte le tribù, tutte le radici culturali si mescolano e si confondono, ma è formata da una miriade di punti, di pixel che si intersecano interagendo in continuazione. Se vogliamo la presente rassegna è proprio questo: una grande allegoria della vita con le sue innumerevoli sfaccettature, con le sue molteplici possibilità e potenzialità, in questo caso naturalmente poetiche ed artistiche.

La visione totale dell’installazione si completerà con la scoperta delle singole opere ottenute con le tecniche più disparate e sfruttando ogni possibilità di impiego dei famosi foglietti gialli.

Accompagna l’esposizione un catalogo con testi di Isabella Peroni (Assessore alla Cultura del Comune di Gallarate), Emma Zanella (Direttrice MA*GA), Marco Predazzi (Presidente Fondazione Il Melo – Luigi Figini), Ruggero Maggi.

L’evento è organizzato in occasione dei festeggiamenti per i trent’anni dell’Università del Melo, centro culturale della cooperativa sociale Il Melo ONLUS e sarà visitabile dal 14 gennaio al 5 febbraio 2017.

GENERACTION. UN POST-IT PER LE GENERAZIONI
Gallarate (VA), Museo MA*GA (via E. de Magri 1)
Dal 14 gennaio al 5 febbraio 2017
Inaugurazione: sabato 14 gennaio 2017, ore 18.00
Orari: martedì/venerdì 9.30/12.30 – 14.30/18.30, sabato e domenica 11.00/19.00, lunedì chiuso.
Ingresso libero.
Per informazioni: tel. 0331. 708224 – 320.9621497
e-mail: udm@melo.it – maggiruggero@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.