La Openjobmetis chiede strada alla Torino di Wright e Vitucci

Sfida tra deluse, sabato 7 a Masnago (20,30): Varese è in rottura prolungata, la Fiat si è fatta sfuggire le Final Eight. Avramovic sta meglio e ci sarà, a rischio la presenza di Pelle

Openjobmetis Varese - Ventspils 82-88
Openjobmetis Varese - Ventspils 82-88

La classica “ironia della sorte” mette di fronte alla Openjobmetis, per l’ultima giornata del girone di andata, due dei protagonisti dei più bei momenti della storia recente della Pallacanestro Varese. Sabato 7 gennaio (ore 20,30) al PalA2A arriverà infatti la Fiat Torino guidata in panchina da Frank Vitucci, il tecnico degli “Indimenticabili” del 2013, e in campo da Chris Wright, il playmaker che in una manciata di partite aiutò a far svoltare la stagione scorsa, sino alla finale di Fiba Europe giocata (e persa sul filo di lana) a Chalon.

Per questo appuntamento, anticipato rispetto al resto della giornata per poter poi volare in Polonia (martedì alle 18,30 la sfida di Champions al Rosa Radom), Varese ha più che mai bisogno di ritrovare se stessa: il ko di Cremona è stato pesantissimo sul piano della classifica ma anche dei rapporti tra le varie componenti della società e tornare al successo in campionato è ormai una medicina necessaria per il clan biancorosso. Non sarà semplice – quest’anno non lo è mai – perché anche la Fiat arriva da una sconfitta pesante, perché maturata tra le mura amiche contro Brescia e perché ciò ha fatto sfumare il raggiungimento delle Final Eight da parte dell’Auxilium che fino a poche settimane fa pareva in grado di raggiungere l’obiettivo.

Vitasnella Cantù - Openjobmetis Varese 89-79
Vitasnella Cantù - Openjobmetis Varese 89-79
Wright, ex rimpianto in questo momento

Vedremo a Masnago se la Fiat è ufficialmente una squadra in crisi o se, semplicemente, ha commesso qualche peccato sulla sua strada, comunque migliore rispetto all’anno scorso quando i gialloblu si salvarono solo grazie a un grande ritorno nel finale ai danni della Virtus Bologna. Qualunque sia la condizione degli avversari, comunque, la Openjobmetis deve a tutti i costi rompere il digiuno, nonostante un Maynor sempre più indirizzato verso il divorzio e una situazione di salute non delle più brillanti. Oltre all’assenza prolungata di Campani, coach Attilio Caja deve fare i conti con l’influenza che ha colpito Avramovic e Pelle, rimasti a riposo contro Ventspils: l’esterno serbo sta meglio, si è regolarmente allenato venerdì pomeriggio e quindi sarà della partita (pur non ai massimi); più difficile la presenza del lungo antiguano che ha partecipato alla riunione tecnica ma è rimasto fermo anche alla vigilia del match. Probabile che vada a referto, ma il suo impiego – se ci sarà – dovrà essere limitato.

Chissà quindi se Caja, oltre alla zona, proporrà a partita in corso un quintetto basso ma razzente, con Cavaliero o Avramovic guardia, Johnson ala ed Eyenga (altro ex di turno) “numero 4″, viste le rotazioni assai limitate sotto canestro. Di certo, dalla parte opposta, non mancano i nomi buoni a partire dalle “4W”: White e Washington formano un reparto ali molto buono (garantiscono punti, ma anche rimbalzi) insieme a Wilson mentre il già citato Wright (più Poeta dalla panchina) garantisce dalla cabina di regia.

#DIRETTAVN – La partita di Masnago sarà raccontata come di consueto su #direttavn, il liveblog di VareseNews che è l’appuntamento fisso per chi vuole seguire l’andamento delle gare. I lettori che vogliono intervenire possono scrivere nello apposito spazio commenti o usare, su Twitter o Instagram, gli hashtag #direttavn e #varesetorino. Il live è già a disposizione con notizie, curiosità e con il sondaggio-pronostico: per collegarsi è sufficiente CLICCARE QUI.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.