La passione per le isole Dahlak in un libro da Bustolibri

Nuovo appuntamento nella galleria di via Milano con Vincenzo Meleca. Al via anche le iscrizioni al Premio Arte Carlo Farioli

libro arcipelago dahlak

A febbraio non si fermano gli eventi culturali organizzati da Bustolibri.com nei suoi spazi di via Milano 4 a Busto Arsizio.

Si segnala in particolare l’appuntamento di sabato 4 febbraio alle 17, quando la Galleria Boragno ospiterà Vincenzo Meleca per la presentazione del suo libro “Arcipelago Dahlak”, pubblicato da Greco&Greco Editori. L’autore, avvocato con la passione del mare, è un grande esperto delle splendide isole del Mar Rosso (parte del territorio dell’Eritrea), che ha visitato decine di volte: la sua fascinazione per l’arcipelago Dahlak risale addirittura al 1968 e il suo primo libro sull’argomento, “Ritorno a Dahlak Kebir”, è del 2001. La serata sarà presentata dalla scrittrice e avvocato Paola Surano.

Sono aperte le iscrizioni alla prima edizione del Premio Arte “Carlo Farioli”, organizzato dallo Spazio Arte Carlo Farioli in occasione del cinquecentesimo anniversario della posa della prima pietra del santuario di Santa Maria di Piazza a Busto Arsizio. Il concorso è aperto a tutti gli artisti residenti in Italia, senza limiti di età, e prevede la realizzazione di un’unica opera (pittura, scultura, installazione, fotografia, videoarte) attinente al tema “…Ecco tua Madre”.

Le opere partecipanti saranno esposte dal 6 al 14 maggio in una mostra collettiva a Palazzo Marliani-Cicogna. In base ai voti raccolti durante l’esposizione e online saranno selezionate le 20 opere che resteranno in mostra presso lo Spazio Arte Carlo Farioli dal 21 maggio al 24 giugno, quando si svolgerà la cerimonia di premiazione.
Ulteriori informazioni e il bando completo del concorso sono disponibili sul sito www.farioliarte.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.