La Tela si tinge di blues con i Dockery Farms

I Dockery Farms sono gli ospiti musicali di sabato 14 gennaio all’osteria sociale La Tela di Rescaldina. Ingresso liberao

Avarie

Un altro interessante appuntamento musicale alla Tela di Rescaldina.

Sabato 14 gennaio, l’osteria sociale di Rescaldina di tinge di blues con la band di Gianluigi “Jack” Gornati (voce, armonica, chitarra), Luca “Bagela” Galmarini (batteria, percussioni) e Matteo Pallavera (basso elettrico, contrabbasso) che propongono il loro repertorio che spazia dal blues al funky, passando per il rock.

Con oltre 20 anni di attività live alle spalle, i Dockery Farms  vantano molte collaborazioni maturate in campo nazionale ed europeo: dalla partecipazione a Miss Italia nel Mondo come ospiti musicali fino ai lavori svolti con i cantautori Antonio Turconi e Piero Costa. L’ultimo lavoro discografico 51.20 è del 2006 e a breve è in uscita il secondo album.

Nel concerto a La Tela, la band infatti presenta uno show che, partendo dai blues tradizionali, arriva a comprendere alcuni dei brani più famosi del rock e del pop presentati in una versione completamente rivisitata nella forma e nel linguaggio come il gruppo è solito fare. Non mancano brani tratti dai due lavori discografici e alcuni inediti. L’inizio è previsto alle 21.45; l’ingresso è libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)

cell. 328 6845452  www.osterialatela.it

Facebook:  https://www.facebook.com/osterialatela/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.