La Unet Yamamay vuole ripartire dalla Bulgaria

Mercoledì (17.30 ora italiana) le Farfalle cercano il passaggio del turno in Cev Cup sul campo del Plovdiv, già battuto 3-1 a Busto. Biancorosse alla ricerca di una riscossa, a partire da capitan Pisani

uyba
trofeo mimmo fusco

Solo due set separano la Unet Yamamay dalla conquista del passaggio agli ottavi di finale di CEV Cup: sono quelli da vincere contro il Maritza Plovdiv, la squadra bulgara che Pisani e compagne hanno già sconfitto nel turno di andata e che incontreranno nuovamente mercoledì alle 17,30 italiane, nella trasferta bulgara alla Kolodruma Sport Hall. Partita e trasferta che distoglierà un po’ di attenzione alla preparazione dell’impegno di campionato contro la Metalleghe Montichiari in programma per sabato sera, ma che può dare nuova linfa alle biancorosse.

Alle ragazze di Busto Arsizio serve infatti una scossa, dopo la pesante sconfitta subita in campionato ad opera del SudTirol Bolzano, anche se il livello delle bulgare non è certo quello di un top team. È pure probabile che Mencarelli tenga a riposo qualcuna delle titolari, anche per scongiurare il pericolo di nuovi infortuni che rappresenterebbe una tegola per la formazione biancorossa che deve già fare a meno di Vasilantonaki (ancora non si sa quando la greca potrà ricominciare a giocare) e Stufi, e gestire i problemi alla schiena di Diouf.

Poi c’è il nodo Pisani: la capitana sta attraversando un momento difficile, con prestazioni in campo decisamente deludenti rispetto allo standard a cui ha abituato il pubblico di viale Gabardi, ttanto che Mencarelli in più di un’occasione l’ha lasciata in panchina preferendole la giovanissima Berti. Anche per Pisani la gara in Bulgaria può essere quindi un momento di riscatto: c’è da augurarsi che le compagne la sostengano.

Maritza Plovdiv – Unet Yamamay Busto Arsizio

Plovdiv: 1 Dancheva, 3 Bozdeva, 4 Atanasova, 5 Kovacheva, 8 Dimitrova, 9 Cesljar, 10 Teneva, 11 Grigorova, 12 Usheva, 13 Monova (L), 15 Todorova (L), 18 Chausheva, 19 Tsvetanova. All. Petkov, 2° Kasabov.
Busto Arsizio: 1 Sartori, 2 Stufi, 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska (L), 8 Martinez, 13 Diouf, 10 Badini, 14 Moneta, 15 Berti, 16 Negretti, 17 Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso.
Arbitri: Arzu Emiroglu e Slobodan Kovaceviv.

COSI’ ALL’ANDATA - La Uyba batte il Maritza Plovdiv 3-1

di
Pubblicato il 24 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.