Le analisi confermano: l’uomo ricoverato ha la meningite

Il paziente, un cinquantenne di Canegrate, ha contratto la meningite meningococcica. È in condizioni stabili. Attivata la profilassi sulle persone che sono entrate in contatto con lui

ospedale legnano
foto di Legnano

L’uomo ricoverato ieri mattina ha contratto la meningite meningococcica. La conferma è arrivata dai risultati delle nuove analisi effettuate.

Il paziente, un uomo di Canegrate di 50 anni, si era presentato domenica mattina con segni di sepsi all’ospedale di Legnano che lo aveva ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Il primo controllo aveva escluso l’ipotesi evidenziata, invece, questa mattina. 

L’evidenza del meningococco ha reso necessario la profilassi tra i contatti del paziente e nel personale del pronto soccorso. L’uomo è vigile e contattabile, le sue condizioni sono stabili.

Dal 6 gennaio, sempre nel reparto di malattie infettive dell’ospedale legnanese, è ricoverato un uomo di 49 anni di Busto Garolfo per una meningite da pneumococco
il cui trattamento antibiotico ha portato un netto miglioramento delle condizioni dell’uomo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.