Le Parole Cantate conquistano il Maga

Una giornata di workshop, dj set e concerti ha inaugurato la rassegna ideata da Mauro Ermanno Giovanardi, che proseguirà fino ad aprile al Teatro del Popolo

Un viaggio tra parole e canzoni, con poeti, scrittori e – naturalmente – cantanti e autori. È la rassegna “Parole cantate”, ospitata al Teatro del Popolo e ideata da Mauro Ermanno Giovanardi, già voce dei La Crus. Un calendario di cinque appuntamenti inaugurato da una giornata di concerti, dj set e workshop al museo Maga, animato dal pomeriggio fino a sera.

«Agli artisti e amici che contattavo, dicevo che avevo posto con una storia, una bella storia, da riempire di persone» ha spiegato Giovanardi, spiegando la scelta del Teatro del Popolo, un teatro dalla storia antica (ormai quasi un secolo, essendo stato edificato dopo la Prima Guerra Mondiale) e popolare, essendo nato come sala della Casa del Popolo ed avendo vissuto poi per anni come palestra di boxe, prima della rinascita. «I primi ragionamenti per questa rassegna risalgono allo scorso aprile» ha spiegato Giancarlo Stellin, direttore del Teatro del Popolo. La creazione della rassegna è passata – ha sottolineato ancora Giovanardi – da un lavoro di coinvolgimento anche del territorio, che ha ad esempio portato al coinvolgimento dell’esperienza di Cortisonici, il festival varesino di cinema.

Il programma della rassegna è intenso, tra febbraio e aprile, con ospiti come Aldo Nove, David Riondino, Cristiano Godano (che presenterà il documentario sui “suoi” Marlene Kuntz). Nel frattempo, l’avvio al Maga si è dimostrato una scommessa vinta: la “sala degli arazzi” ha ospitato decine di iscritti al workshop di scrittura con Mogol («da tempo volevo visitare questo museo, di cui tutti mi parlano bene»), a ridosso dell’ora di cena si è andati avanti con dj set, per arrivare poi al concerto serale di Giovanardi, con cui l’ex cantante dei La Crus ha ripercorso la sua carriera.

parole cantate

«Le attività del museo non si fermano, non si sono mai fermate» ha commentato l’assessore alla cultura Isabella Peroni (facendo eco alle polemiche sulle strategia future del museo). Lo sottolinea anche Emma Zanella, direttore del museo: «Questa nuova proposta riprova la rete che è nata tra i diversi attori culturali in città». Un museo non è solo museo d’arte, ma che si apre alle arti contemporanee». Un museo che si anima con le mostre e i laboratori artistici, ma anche con i tanti eventi culturali ospitati, come si è visto anche domenica scorsa in occasione dell’incontro con Aldo Nova.

Il programma completo della rassegna “Parole Cantate” al Teatro del Popolo di Gallarate, 2017
19.01.17 ore 21.30 Elegia del Verme Solitaro. Omaggio al poeta Ernesto Ragazzoni con David Riondino e Claudio Farinone alla chitarra.
16.02.2017 ore 19.30 Aperitivo letterario tra sacro e profano; Il profumo dai culti egiziani a Chanel N 5 – presentazione di “All’inizio era il profumo” (Skira) di e con Aldo Nove. Ore 21.30 La luce del mondo. La luminosa festa medioevale: Francesco D’Assisi.Parole, musiche e danze con Aldo Nove, Mauro Ermanno Giovanardi e Gianluca De Rubertis.
16.03.2017 ore 21:30 Ghost Night: 15th Anniversary Serata Show Case per festeggiare il quindicesimo compleanno della Label. 20.04.2017 ore 21.30 Complimenti per la Festa! con Cristiano Godano e Cortisonici.Chiacchiere, musica e proiezione del docu film dei MarleneKuntz

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.