ll Club Italia lotta, Modena vince

La Liu-Jo Nordmeccanica si impone 3-1 contro le azzurrine, che giocano bene ma non portano a casa punti

club italia modena
Pallavolo

Partita al cardiopalma quella tra Club Italia e Liu-Jo Nordmeccanica Modena. Le azzurrine di coach Lucchi perdono 1-3 (17-25, 20-25, 25-20, 23-25) ma fanno sudare parecchio le avversarie ed esaltano il pubblico presente al Palayamamay. Egonu e compage perdono i primi due set ma vincono il terzo e per un soffio non riescono nell’impresa di portare la partita al tie break. Molto bene Alessia Arciprete, che chiude con 9 punti e il 72% di ricezione positiva, e in crescita anche Vittoria Piani (8 punti ma con il 60% in attacco). Tra le migliori in campo anche Giulia Mancini (3 muri) e Paola Egonu, autrice di 26 punti e solida anche in seconda linea; ma è tutta la squadra ad apparire più viva e determinata, da Orro a De Bortoli passando per Ferrara e Lubian (subentrata a Botezat dal terzo set). Nella squadra ospite a tratti inarrestabile Jovana Brakocevic, top scorer con 27 punti e uno stratosferico 63% in attacco; bene pure Yvon Belien, a segno per 6 volte a muro.

Il Club Italia CRAI resta all’ultimo posto della classifica e tornerà in campo domenica 29 gennaio in casa de Il Bisonte Firenze.

LA PARTITA

Il primo set inizia con il vantaggio per 3-2 delle azzurre ma Modena riprende subito il contraollo della partita e vola sull’8-12. Le ragazze di Lucchi alzano il ritmo in difesa e accorciano le distanze fino all’11-12. La Liu-Jo si riporta avantie allunga fino al 14-19 con Brakocevic e Belien. Entra Enweonwu al posto di Piani, ma il parziale per Modena resta aperto (14-21) fino all’agevole chiusura di Heyrman per il 17-25.

Nel secondo set Lubian subentra a Botezat; il Club Italia prova a scappare (4-2) ma viene raggiunto dalla solita Brakocevic (8-8). Si prosegue in equilibrio dino a che Ozsoy segna oò 14-16. Brakocevic firma la fuga del 15-18 e Ozsoy, dopo una serie di spettacolari recuperi difensivi, mette a segno il 17-21. Le azzurrine non mollano ma Brakocevic trasforma il primo con l’ace del 20-25.

Il terzo set si apre con il Club italia avanti addirittura 7-1 sulle avversarie. Gaspari inserisce Marcon per Bosetti ma una scatenata Egonu firma l’8-2 e Arciprete tiene saldamente avanti il Club Italia (12-6). Il servizio di Belien riporta sotto Modena (13-10) ma ci pensa Egonu, con attacco e battuta, a scavare di nuovo il break per il 16-11. Il Video Check assegna ad Arciprete il punto del 18-14 mentre sul 20-16 Ferretti accusa un malore e deve uscire: al suo posto Caracuta, neo acquisto di Modena. La Liu Jo torna in scia grazie a due errori azzurri (20-18) ma uno spettacolare salvataggio di De Bortoli e gli attacchi di Egonu propiziano il nuovo break del 24-19. È Mancini a firmare il 25-20.

Nel quarto set rientra in campo Ferretti mentre viene confermata in attacco Marcon. Il Club Italia parte ancora bene con Egonu (3-1), ma la Liu Jo, trascinata da Ozsoy, ribalta il punteggio sul 3-6 e costringe Lucchi all’immediato time out. Mancini sigla due muri di fila per il 6-6, ma una serie di imprecisioni rimanda avanti Modena sul 7-10. Egonu tiene comunque in scia le azzurre (11-12) e anche il tentativo di fuga firmato dalla solita Brakocevic sul 13-16 viene annullato. Il lungo inseguimento del Club Italia si completa con il muro e l’attacco di Egonu per il 21-20. Finale punto a punto ma Brakocevic chiude l’incontro con una palla piazzata per il 23-25.

I COMMENTI

Al termine della gara coach Lucchi è molto soddisfatto dell’atteggiamento delle sue ragazze, pur se dispiaciuto per il risultato finale: “Sono contento della prestazione della squadra, e penso che un po’ come all’andata ci saremmo meritati di portare a casa anche qualche punto. Purtroppo nei momenti chiave commettiamo ancora degli errori di troppo, e non parlo dei rischi in attacco e in battuta – che siamo consapevoli di doverci prendere – ma di distrazioni su free ball e palle facili. La squadra però sta reagendo bene al nuovo assetto, su cui comunque ci sarà ancora da lavorare con pazienza”.

Club Italia CRAI-Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (17-25, 20-25, 25-20, 23-25)

Club Italia CRAI: Enweonwu 1, Morello, Lubian 4, Ferrara, Orro 3, Piani 8, De Bortoli (L), Mancini 8, Arciprete 9, Melli ne, Botezat 2, Cortella ne, Bulovic (L) ne, Egonu 26.

Liu Jo Nordmeccanica Modena: Caracuta, Brakocevic 27, Belien 15, Valeriano, Heyrman 6, Leonardi (L), Marcon 3, C.Bosetti 6, Ferretti 2, Ozsoy 13, Garzaro ne. Arbitri: Lot e Bellini.

Note: Club Italia: battute vincenti 8, battute sbagliate 6, muri 5. Modena: battute vincenti 5, battute sbagliate 11, muri 7, errori 24.

di
Pubblicato il 22 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.