Lo sfogo di Caja: «Andate a giocare in Cina!»

Le urla dell'allenatore della Openjobmetis al termine della partita con Cremona: «Perdere per perdere, faccio giocare i ragazzini al vostro posto»

Le sue urla sono le stesse di tanti tifosi rimasti profondamente delusi dal cammino della Openjobmetis, incapace di cambiare passo anche dopo il cambio di allenatore. Attilio Caja, noto per essere un tecnico dai modi ferrei, ha fatto vibrare i muri del PalaRadi di Cremona al termine della partita persa da Varese per 85-71 contro i padroni di casa, risultato che mette i biancorossi appena al di sopra dell’ultimo posto in classifica occupato proprio dalla Vanoli.

Caja, che in conferenza stampa ha usato – ovviamente – modi più pacati (ma non assolutori) per spiegare il momentaccio della sua squadra [QUI L’ARTICOLO], tra le quattro pareti della locker-room si è fatto sentire eccome. Talmente tanto che alcuni tifosi varesini presenti nell’impianto cremonese hanno registrato il suo sfogo, che VareseNews vi propone nel video qui sopra.

Minuti sferzanti per i giocatori, giudicati «perfetti per il campionato cinese» (nel quale, in genere, gli americani giocano solo per lo spettacolo e le statistiche) tanto da minacciare di pagare loro il volo. Non mancano i complimenti a Ferrero («Giancarlo gioca con il cuore, per la squadra») e l’onore ai vincitori («Abbiam perso con i giovani, ma giocano con il cuore, insieme») mentre sugli uomini della Openjobmetis piovono accuse: «Perdere per perdere, mando in campo i ragazzini. E cercate di capirmi, questa è una cosa possibile». Uno shampoo in piena regola: vedremo se avrà effetti.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mike

    Andare a giocare in Cina? Troppo, per pseudogiocatori senza palle! Il Burundi sarebbe già troppo!!!