Mastini, che sorpresa: abbattuta la capolista

I gialloneri - doppietta di Privitera - fanno cadere il Fiemme (5-3): secondo successo consecutivo dopo quello con il Feltre

mastini hockey su ghiaccio
Le foto dell'hockey

Prima il Feltre, con un risultato sperato e tutto sommato prevedibile, poi addirittura il Fiemme, capolista caduta sul ghiaccio di via Albani. Dopo mesi di sofferenze, l’inizio di 2017 – a parte la scoppola di Milano – si è fatto dolce per i Mastini che in due partite hanno raccolto ben sei punti risalendo la classifica fino alla nona posizione.

Ma soprattutto fa scalpore la battuta di arresto inflitta ieri sera – domenica 8 – a un Fiemme che fino a questo momento aveva perso appena due partite e che è stato abbattuto sulla pista di Varese con il punteggio di 5-3, risultato peraltro arrotondato dagli ospiti solo nel finale grazie a una rete di Vanzetta.

I Mastini hanno saputo reagire anche allo svantaggio maturato nella prima frazione di gioco quando, nonostante una buona pressione giallonera (ottimo il portiere ospite Gasperini), il vantaggio è stato appannaggio dei trentini in rete con Chelodi su assist di Nicolao.
Nella frazione centrale però la prima parte di riscossa grazie a un’ottima gestione dell’uomo in più: in meno di 2′, sfruttando la superiorità numerica, sono andati in rete Privitera e Rivoira ribaltando completamente la situazione di punteggio.
E ancora Privitera, tra i migliori, ha allungato il vantaggio con la rete del 3-1 in avvio di terzo periodo. Il Fiemme, forse sorpreso dalla veemenza giallonera, ha trovato una reazione con Delladio in superiorità ma i Mastini non si sono scoraggiati e anzi hanno chiuso anticipatamente in conti grazie ai blitz vincenti di Di Vincenzo e Pietro Borghi: 5-2 con 5′ da giocare. Poi la già citata rete di Vanzetta, che non è però bastata per rovinare la festa a tinte giallonere. Che nel prossimo turno giocheranno a Ora per tenere vive speranze di playoff che sembravano quasi impossibili pochi giorni fa.

Hc Varese – Hc Nuovo Fiemme 5-3 (0-1; 2-0; 3-2)

Marcatori: 16.22 Chelodi (F – ast Ciresa, Nicolao); 36.04 Privitera (V), 37.49 Rivoira (V – M. Mazzacane); 44.47 Privitera (V – Di Vincenzo), 46.35 Delladio (F – Locatin, Ciresa), 49.45 Di Vincenzo (V – M. Mazzacane, Rivoira), 55.00 P. Borghi (V – M. Mazzacane), 57.26 Vanzetta (F – Lauton).

Varese: Tesini (Bertin); F. Borghi, Papalillo, Rivoira, Termanini, Gaggini, Odoni; Di Vincenzo, Sorrenti, Privitera, Andreoni, M. Mazzacane, Merzario, P. Borghi, Principi, Ziliani, E. Mazzacane, L. Mandelli, R. Mandelli. All. Merzario (Fedrizzi con la nazionale femm. U18).

Classifica: Fiemme 45; Appiano 42; Caldaro 41; Milano 38; Merano 36; Pergine 32; Alleghe 31; Ora 22; VARESE, Como, Rittner 14; Chiavenna 9; Feltre 1.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.