Maxi incendio in Valcamonica: 10 km di fiamme

Un incendio di probabile origine dolosa sta bruciando una vasta area della Valcamonica, in località Prestine.

incendio valcamonica

Ha toccato i 10 chilometri la linea di fuoco che ha bruciato i boschi a Prestine, in Valcamonica (Brescia). Le fiamme sono divampate nel pomeriggio del 4 gennaio e il vento e la siccità di questo periodo hanno rinforzato il fuoco, al punto che alle 18 l’incendio aveva raggiunto un’estensione di 10 chilometri (foto da Instagram/latteeplasmon)

Ora la situazione è sotto controllo dopo una lunga notte di lavoro da parte di decine di squadre di Vigili del Fuoco. Giovedì mattina sono previsti gli ultimi interventi per spegnere i focolari residui.

Secondo le prime informazioni l’origine del rogo sarebbe dolosa, ma gli accertamenti sono ancora in corso. Ma se sulle origini delle fiamme c’è ancora incertezza, quello che è sicuro è che il lavoro dei Vigili del Fuoco è stato particolarmente difficile. A causa del buio non è stato possibile intervenire con Canadair o elicotteri e così pompieri e volontari hanno dovuto operare senza supporti aerei.

Le fiamme si sono alzate superando i 10 metri ed hanno ridotto in cenere in poco tempo una vasta porzione di sottobosco di almeno 50 ettari dedicato al pascolo e di alberi: larici, abeti, betulle e faggi. Nel frattempo il fuoco è arrivato a lambire la frazione di Cividate ed altre cascine.

Ecco un servizio dell’emittente locale Più Valli TV

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.