Meno morti per incidente ma aumentano i pirati della strada

Presentati i numeri del 2016 della Polizia Locale nel giorno del santo patron San Sebastiano. Oltre 24 mila contravvenzioni. Raddoppiano quelle per sosta nei posti disabili

massimo rogora claudio vegetti

Un solo morto sulle strade di Busto Arsizio contro i 4 dell’anno precedente, meno multe per eccesso di velocitá e più contravvenzioni per i comportamenti scorretti alla guida e per la mancanza di copertura assicurativa. Sotto le telecamere Ocr, piazzate in 4 ingressi della città, in un solo giorno sono transitate 280 auto senza assicurazione su 70 mila passaggi.

Sono questi alcuni tra i dati più eclatanti emersi dal report annuale della Polizia Locale di Busto Arsizio, presentati questa mattina (venerdì) dall’assessore alla Sicurezza Massimo Rogora e dal comandante Claudio Vegetti che, con i suoi 60 uomini, ha dvuto far fronte a quasi 20 mila chiamate che hanno portato a oltre 8 mila interventi.

Le violazioni sanzionate con maggiore frequenza sono la sosta vietata (7020 multe), soste irregolari (4835) la violazione della segnaletica stradale (2307 multe). In tutto sono 24 mila le multe staccate dai blocchetti dei ghisa bustocchi. Raddoppiato il numero di soste nei posti riservati ai disabili: oltre 753 le violazioni contro le 432 dell’anno scorso. La velocità irregolare è la causa principale dei sinistri stradali.

Le sanzioni portano nelle casse del Comune 2,6 milioni con una percentuale di pagamento che si aggira attorno al 70/75%. 24 mila i punti decurtati dalle patenti bustocche contro i quasi 20 mila dell’anno precedente. 10795 sono stati tolti per passaggi col rosso mentre 3125 per l’uso del telefono alla guida, altri 3 mila per mancato uso delle cinture di sicurezza.

Il comandante Vegetti è orgoglioso dei risultati e dell’ampiezza dei compiti affidati ai suoi agenti: “Pur essendo in un numero ridotto rispetto ad altre realtà cittadine di pari misura – sottolinea – abbiamo prodotto numeri importanti”.

Il nucleo centrale è quello della polizia stradale che ha rilevato 491 sinistri in un anno contro i 484 dell’anno precedente. Sono leggermente aumentati quelli con feriti mentre sono sensibilmente diminuite le morti (da 4 a 1). Aumenta in maniera preoccupante il numero di automobilisti pirati della strada (14 nel 2016 contro gli 8 del 2015) che fuggono dopo aver causato l’incidente: “L’inasprimento delle sanzioni penali con la legge sull’omicidio stradale potrebbe aver creato questo fenomeno” – sottolinea il comandante Vegetti.

L’anno scorso è stata anche individuata una task force contro gli abusi edilizi e ambientali. Nel Parco Altomilanese è stata individuata una discarica abusiva ed è stato individuato e denunciato il responsabile. E’ aumentato il numero di veicoli abbandonati rimossi (43 nel 2016 contro 33 dell’anno precedente) ma è aumentato anche il numero delle discariche abusive da 95 a 103.

In ambito di sicurezza urbana le violazioni accertate sono state 507: giro di vite contro l’accattonaggio con 82 verbali, 44 per la prostituzione su strada, 10 per deiezioni canine e 5 per atti osceni.

L’assessore Rogora ha fatto i complimenti al comandante e ai suoi uomini: “I nostri agenti sono fantastici, lavorano moltissimo e meritano il rispetto mio e dei miei concittadini – ha detto Rogora che poi ha annunciato – arriveranno nuove telecamere, le abbiamo chieste nell’ambito del nuovo patto per la sicurezza siglato col Prefetto Zanzi”.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.