Mercatini, pattinaggio e musica: la Street Food Parade “batte” l’inverno

Per 5 settimane il Parco della Magana è stato animato da una speciale street food parade. Gli organizzatori: "E' stata una grande sfida, ma l'abbiamo vinta"

La sfida non era delle più semplici: dare vita ad una street food parade molto lunga e per di più in pieno inverno. Ma la scommessa dell’associazione culturale Le Officine è stata vinta. Per cinque settimane -dai primi di dicembre fino al weekend dell’epifania- il Parco della Magana è stato animato con mercatini e food truck passando per pattinaggio su ghiaccio, concerti e silent disco «e se adesso che è tutto finito pensiamo a cosa abbiamo fatto, c’è quasi da non crederci» commenta il presidente dell’associazione, Alberto Costalunga.

Galleria fotografica

Il lungo Natale al Parco della Magana 4 di 14

Numeri importanti quelli che hanno interessato la rassegna: 25.000 persone che hanno mangiato nell’area, 10.000 quelle che hanno pattinato sulla pista di ghiaccio e altrettante quelle che hanno preso parte agli eventi organizzati. Un successo a cui l’associazione -che organizza concerti, festival e serate di silent disco- è ormai abituata ma che in questo caso «ci ha fatto capire molte cose per organizzare al meglio anche gli eventi futuri».

Durante queste cinque settimane di appuntamenti infatti «molte persone pensavano che noi fossimo una grande società che organizza eventi -continua Costalunga- quando in realtà non siamo altro che un’associazione che vuole creare eventi per formare i giovani ragazzi che collaborano con noi». In questo caso specifico «abbiamo anche potuto contare sul fatto che la street food parade invernale rappresentava una novità anche per molti dei food truckers e così ci siamo dati tutti una mano a vicenda». Ma non solo. «Un’ulteriore soddisfazione è arrivata dal fatto che tutta la manifestazione si è svolta senza nessun problema di ordine pubblico e sopratutto ha richiamato tutta la cittadinanza: al mattino i nonni con i nipoti, al pomeriggio le famiglie e alla sera i ragazzi».

Ora, archiviato questo lungo sforzo, nessuna vacanza. Se infatti in agenda non ci sono eventi pubblici l’associazione è già al lavoro per pensare alle prossime iniziative, sopratutto i festival estivi «e con quello che abbiamo imparato in queste settimane saranno ancora migliori che nel passato».

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il lungo Natale al Parco della Magana 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.