Monte Carlo al via: Crugnola pronto alla sfida

Scatta giovedì sera l'85a edizione dell'affascinante corsa monegasca. Il varesino per la prima volta al Mondiale con una quattro ruote motrici. «Mettiamocela tutta»

Rally - I test di Crugnola sulla neve di Gap
Rally - I test di Crugnola sulla neve di Gap

Due prove speciali in tarda serata: questo l’antipasto, subito succulento, che offre  a equipaggi e tifosi l’85° Rallye Monte Carlo, prima prova del campionato del mondo Wrc 2017.

Galleria fotografica

Rally - I test di Crugnola sulla neve di Gap 4 di 13

Una gara alla quale partecipa anche un pilota varesino, Andrea Crugnola, che per la prima volta ha la possibilità di prendere parte al mondiale a bordo di una vettura a quattro ruote motrici, una Ford Fiesta R5 allestita dal team D-Max Racing. Crugnola, navigato dal comasco Michele Ferrara, è in lizza per il cosiddetto Wrc2, la seconda categoria iridata nella quale competono avversari di altissimo profilo come il danese Mikkelsen, il ceco Kopecky o il nostro Basso.

Il “Monte” quindi sarà già un primo, grande test per il talento di Calcinate del Pesce che in passato ha partecipato a 15 prove iridate nelle categorie minori, vincendo la propria classe in Germania nel 2014. Proprio nel Principato, Andrea ha ottenuto il suo miglior risultato assoluto nel Mondiale, il 15° posto (2° di classe) nel 2013. Crugnola e Ferrara devono però riscattare un 2016 davvero difficile e ricco di episodi sfortunati e sfavorevoli.

crugnola ferrara schermata
Foto varie rally: gare, vetture, piloti

«Ci sono le condizioni caratteristiche del Monte Carlo – spiega Crugnola nelle ore che precedono il “via” della corsa – e cioè strade con ghiaccio e neve. Lo shakedown  è andato bene: abbiamo percorso tre giri e siamo soddisfatti dell’assetto e del lavoro fatto fino a questo punto. Ora non ci resta che partire per la gara e mettercela tutta».

Il programma del giovedì, al Monte Carlo, prevede come accennato due tratti cronometrati: quello tra Entrevaux Val de Chalvagne e Ubraye di 21 chilometri e quello tra Bayons e Breziers di 25 chilometri. Il rally monegasco si articola su quattro giornate di gara: venerdì sono in programma sei prove speciali, sabato altre cinque mentre domenica si chiude con gli ultimi quattro tratti cronometrati con il mitico Col de Tourini. Una gara lunga e impegnativa per uomini e mezzi, nella quale la scelta delle gomme e le condizioni del fondo stradale saranno variabili importantissime.

Non a caso, nei giorni scorsi, Crugnola e Ferrara sono stati nella zona di Gap per provare la vettura e le condizioni di gara. A questi test si riferisce la fotogallery allegata al nostro articolo, realizzata in esclusiva da Marco Losi.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rally - I test di Crugnola sulla neve di Gap 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.