Neve anche in pianura per il weekend della Befana

Perturbazione balcanica interesserà Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Campania. I consigli di Società Autostrade

Avarie
Foto varie

Una perturbazione proveniente dai Balcani, accompagnata da aria molto fredda, interesserà Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Campania a partire dalle prime ore di giovedì 5 Gennaio e fino alla giornata di Sabato 7 Gennaio, determinando nevicate localmente anche intense alle quote autostradali.

Sulla rete di Autostrade per l’Italia saranno interessate dalle precipitazioni nevose principalmente le seguenti tratte:
· A14 Bologna – Taranto, tra Rimini e Taranto;
· A16 Napoli – Canosa, tra Baiano e Candela.
Qualche sporadica nevicata potrebbe interessare nelle prime ore di venerdì 6 gennaio anche la A1 Milano-Napoli, tra Arezzo e Attigliano e tra Frosinone e Ceprano, nonché la A30 Caserta – Salerno.

Per fronteggiare l’evento Autostrade per l’Italia ha già avviato tutte le attività preventive previste dal “Piano Neve”, con oltre 600 mezzi operativi antineve coinvolti sul territorio interessato, 1.500 operatori e 60.000 tonnellate di fondenti stradali.

In relazione alle previsioni attese, Autostrade per l’Italia rivolge agli utenti che dovranno mettersi in viaggio sulle tratte e nel periodo interessati dalle precipitazioni le seguenti raccomandazioni.
1. Programmare le partenze ben informati, evitando ove possibile il viaggio sulle tratte e nei periodi interessati dalle nevicate più intense e considerando comunque tempi di percorrenza superiori alla norma, per effetto delle precipitazioni, dell’azione dei mezzi antineve (che operano a 40 km/h) e del traffico stesso.
2. Intraprendere il viaggio solo dopo aver controllato la piena efficienza del veicolo, con il pieno di carburante e qualche genere di prima necessità, soprattutto se si viaggia con bambini.
3. Verificare la disponibilità a bordo e la piena funzionalità delle dotazioni di legge (giubbini rifrangenti; triangolo, catene da neve o pneumatici invernali in buone condizioni). A tale riguardo si consiglia sempre l’uso di pneumatici invernali in luogo delle catene, più sicuri e adatti al transito su strade e autostrade in condizioni di fondo innevato; ove si disponesse delle sole catene, evitare assolutamente di montarle o smontarle lungo le corsie di emergenza o di marcia o all’interno delle gallerie per evitare gravi rischi per la sicurezza delle persone e intralcio ai mezzi antineve (l’operazione è consentita solo in Area di Servizio e di Parcheggio).
4. Informarsi prima e costantemente durante il viaggio sulle previsioni e sull’evoluzione delle condizioni meteo e di viabilità (in calce i principali canali informativi), in modo da poter gestire per tempo le eventuali soste o cambi di itinerario.

Agli utenti della categoria Autotrasporto, vista la probabile attivazione dei provvedimenti di fermo e divieto temporaneo della circolazione per i mezzi con massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 ton, previsti dallo specifico Protocollo operativo, Autostrade per l’Italia consiglia di evitare il transito sulla A14 adriatica e sulla A16 Napoli-Canosa nel periodo interessato dalle precipitazioni nevose.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sulle previsioni meteo saranno diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulle App My Way e My Way Truck, scaricabili gratuitamente dagli store di Android e Apple‎; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del Digitale Terrestre; sul sitoautostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.