Varese News

Varese Laghi

Neve, Luinese e Valcuvia imbiancati, si circola con prudenza

Attenzione sulle Provinciali dei rilievi. Amministratori al lavoro nella notte e all’alba per tenere monitorata la situazione

Avarie
Foto varie

Dieci, quindici centimetri di neve, praticamente il doppio di quella caduta martedì scorso, non hanno causato disagi particolari sulle strade di fondovalle del Nord del Varesotto.

Diversa la situazione su alcune provinciali, come la strada della Grantola fino a Cunardo e la Castello Cabiaglio Caldana, percorribili con grande difficolta’.

Di neve se ne aspettava un po’ meno, ma la viabilità sembra aver tenuto, grazie anche al lavoro dei mezzi spazzaneve e spargisale in azione da quando il manto ha superato i 5 centimetri.

Gli amministratori del Luinese sono in piedi molto prima dell’alba oggi, venerdì 13 gennaio, per verificare le condizioni di strade e passaggi.
Alessandro Casali, vice sindaco di Luino, ha aggiornato fino a tarda serata la situazione pattugliando le strade e postando su Facebook (nella foto, uno dei giri notturni per le vie della città lacustre) le condizioni delle strade: stamani alle 6.30 era già in grado di dare un aggiornamento sulla situazione delle strade in città.

Anche Marco Fazio, sindaco di Gemignaga, ha aggiornato i cittadini su Facebook: «Nella zona centrale del paese si transita bene (attenzione: che si transiti non significa che si possa correre…comunque occorre prudenza, e un po’ di pazienza per chi si trova in difficoltà col manto innevato). Strade passate dallo spalaneve, qualche attenzione sulle zone in porfido dove resta un velo di neve, che però col passare dei veicoli dovrebbe ridursi ulteriormente. Davanti a scuole e nido tutto ok. Ora il punto con la ditta appaltatrice e un nuovo giro nei punti più critici.
Dalle 7 iniziano il turno gli operai comunali, supportati da alcuni volontari, per sgomberare marciapiedi e altri punti critici. Come al solito, priorità ai servizi essenziali. È stato fatto un passaggio di controllo anche nella zona alta e ai Premaggi, tutto regolare».

Più a nord il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca Fabio Passera avvisa: «Molta prudenza ma strade percorribili, tutti i mezzi comunali allertati e al lavoro nella notte».

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.