No web, no impresa? Fatti trovare preparato con il marketing digitale

Versione Beta, la scuola di formazione di Confartigianato, ha pensato ad un percorso completo (cinque giornate) nel maketing digitale, per le piccole e medie imprese e i professionisti. Iscrizioni sono aperte

social media

Ma come si fa, oggi, a lavorare senza stare sul web? Come si fa a farsi conoscere, a vendere bene e in modo corretto i propri prodotti, ad essere sempre visibili nelle ricerche, ad essere competitivi ottenendo i migliori risultati? Non si può, perché il web (la rete) è qualcosa di magnifico ma bisogna conoscerla. Se sai come muoverti, con gli strumenti e le tecniche giuste da usare, allora non ci sono ostacoli alla crescita.

È per questo che Versione Beta, la scuola di formazione di Confartigianato Imprese Varese, ha pensato ad un percorso completo (cinque giornate, dalle 16 alle 20, in via F. Baracca 5 a Busto Arsizio) nel maketing digitale, per le piccole e medie imprese e i professionisti, in collaborazione con The Vortex e Magoot. Un percorso che non tralascia nessun minimo particolare e che, una volta terminato, consegna agli imprenditori un pacchetto di conoscenze immediatamente applicabili alla propria realtà produttiva. Le iscrizioni sono già aperte clicca qui per iscriverti.

Gli appuntamenti

9 febbraio:Fatti trovare su Google”. Search marketing, geolocalizzazione su Google Maps, la scelta delle parole chiave efficaci, l’analisi dei risultati di ricerca e i concorrenti, gli strumenti per il monitoraggio;

 23 febbraio: “Email marketing”. Cosa è e come funziona, mailchimp (uno strumento di marketing con risultati misurabili), la lista dei contatti (come mantenerla in modo funzionale e i trucchi per l’invio), le buone pratiche nei contenuti e per la grafica di base;

9 marzo: “Forme di pagamento elettronico”. E-commerce e Paypal (cosa è, come funziona e come attivarlo), i bottoni “compra adesso” e “dona adesso”, il “carrello della spesa” per siti con più prodotti, Amazon (lo store, le possibilità e l’e-commerce);

23 marzo: “Personal branding, la tua reputazione in rete”. Cosa è il personal branding, l’importanza del networking, amplificare il proprio brand attraverso i social media, gli strumenti a disposizione (blog, LinkedIn, Facebook, Twitter), i social come supporto all’ingresso o alla ricollocazione nel mondo del lavoro;

6 e 20 aprile: “Costruisci il tuo network online”. Benchmark di settore (cosa fanno i miei concorrenti), concorrenza e contenuti, gli strumenti di condivisione del proprio business, la community online (gli strumenti che possono servire di più alla propria attività: Facebook, Instragram, Pinterest).

Questo percorso non parla di futuro ma di presente. Le imprese che negli anni più bui della crisi hanno investito in nuovi macchinari e nell’export, oggi hanno superato qualsiasi barriera e – lo dicono gli imprenditori intervistati da Confartigianato Varese – i risultati, sul fatturato, non sono mancati. Per il web è lo stesso: crederci non è solo importante ma fondamentale per dare una marcia in più al proprio business. Perché il web è uno spazio infinito dove infiniti sono i clienti e le possibilità di business. Uno spazio dove creare una rete consolidata, farsi una reputazione salda e oltrepassare qualsiasi confine per raggiungere posti che, con gli strumenti normali, è difficile raggiungere. Il pagamento? Ovviamente quello elettronico.

Insomma, “no web, no impresa”. Perché la rete, i social, la propria reputazione, il proprio brand sono passi indispensabili per interagire con clienti e consumatori, per diffondere i propri contenuti ad un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo, per correggere le mosse e ottimizzare il proprio marketing. E, ovviamente, per lanciare ovunque la propria attività e raggiungere fatturati anche importanti. Farsi trovare nel web significa mettersi a disposizione di un mercato senza confini: siete sicuri di voler perdere questa opportunità?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.