Olimpiadi di robotica: il Geymonat sul podio

Un gruppo di studenti del corso di elettronica hanno partecipato alla manifestazione che si è tenuta all'Expo di Busto Arsizio. Hanno conquistato l'accesso alla finale nazionale di Forlì

vincitori olimpiadi robotica
varie istituto di tradate

Una sfida a colpi di robot. Meglio, di robotica. Si è svolta nel weekend del 21 e 22 gennaio all’Expo di Busto Arsizio. La competizione ha visto sfidarsi le scuole Ponti di Gallarate, Facchinetti di Busto Arsizio, Riva di Saronno e il Geymonat di Tradate.

Tre sono state le gare previste dalla competizione: il line-follower, nel quale i robot devono seguire, autonomamente e nel minor tempo possibile, un percorso prestabilito; il calcio robotico, nel quale le partite sono giocate due contro due; ed infine il sumo robotico, il combattimento tra due robot, vince chi riesce a portare l’avversario fuori dal ring.

Nelle gare gli studenti hanno avuto a disposizione un robot fornito dagli organizzatori dell’evento. Il loro compito è stato quello di scrivere, nella maniera migliore possibile, i programmi in grado di consentire al robot di raggiungere gli obiettivi assegnati.

I ragazzi del Geymonat,  alcuni studenti dell’indirizzo di Elettronica delle classi terze e quarte, si sono distinti soprattutto nella gara di line follower: la performance del robot ha sorpreso tutti per la precisione e la disinvoltura nel seguire il percorso, in particolare nei passaggi difficili.

Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Adele Olgiati, ha commentato: «La passione, la determinazione e il gioco di squadra hanno permesso ai nostri studenti di vincere le Olimpiadi Robotiche. Un sentito ringraziamento a tutti, ma in modo particolare ai prof.ri Gennaro Carelli e Paolo Saija che hanno coinvolto e guidato gli studenti nella programmazione dei robot. AD MAIORA».

Durante l’evento, inoltre, l’istituto ha presenziato con uno stand all’interno dell’Expo, dove gli alunni hanno presentato i loro progetti spiegando come la scuola coltiva la loro passione di makers. Per l’istituto Geymonat è stata occasione di incontrare aziende ed artigiani per far conoscere il nuovo progetto di alternanza scuola-lavoro nel quale gli studenti del liceo delle scienze applicate, e quelli dell’ITIS, forniranno servizi alle imprese del territorio.

A seguito della vittoria nella fase di Busto Arsizio, l’Istituto trapanese parteciperà alla gara nazionale a maggio a Forlì.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.