Pro Patria a Lecco per centrare il secondo posto

Mercoledì 25 gennaio (ore 14.30) al “Rigamonti-Ceppi” ci sarà il recupero della seconda giornata di ritorno a quattro giorni dal big match di Monza

pro patria lecco
Varie tigrotti

(Foto Facebook – Aurora Pro Patria 1919 – Official)

Prosegue l’intensa settimana della Pro Patria, che dopo aver battuto 2-0 il Caravaggio, si appresta alla trasferta di Lecco (fischio d’inizio mercoledì 25 gennaio alle ore 14.30 allo stadio “Rigamonti-Ceppi”) prima del big match di domenica al “Brianteo” contro il Monza primo della classe.

Mister Roberto Bonazzi, con le parole a fine partita di domenica, ha dimostrato di voler tenere alta la tensione della squadra per non correre il rischio di sottovalutare l’impegno di mercoledì. Qualche cambio nello scacchiere biancoblu ci sarà, ma difficilmente ci sarà una rivoluzione tattica. Oggi, martedì 24 gennaio, verranno presentati i nuovi acquisti, entrambi classe 1997, il difensore Jacopo Triveri di scuola Como e svincolatosi dall’Olginatese, e Luigi Scanu, centrocampista che proviene dal settore giovanile del Cagliari.

In caso di vittoria, la Pro Patria salirebbe in solitaria al secondo posto, a quota 44 punti, sette in meno della capolista Monza a pochi giorni dallo scontro diretto che potrebbe quindi riaprire le sorti della corsa al primo posto.

Il Lecco, dopo le vicende societarie e il fallimento deciso dal tribunale, ha cambiato completamente pelle nel mese di dicembre, passando da mister Stefano Cuoghi ad Alberto Bertolini e rivoluzionando la rosa dei giocatori. Ha esordito domenica nella sconfitta 3-0 in casa del Pontisola l’ex tigrotto Alessandro Cannataro, uno degli ultimi acquisti in casa bluceleste. A Ponte San Pietro il Lecco è sceso in campo con un 4-3-3, modulo che potrebbe anche essere riconfermato, ma che potrebbe vedere qualche cambiamento negli uomini di campo.

La diretta di VareseNews è già aperta (link). Potrete commentare in diretta o interagire con gli hashtag #leccopropatria e #direttavn via Instagram e Twitter

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.